Ombudsman

Con l’ era digitale cambia il profilo del ‘redattore civico’: un manifesto da Dan Gillmor

20 Luglio 2012 Tag:, , , , , , , ,
Con l’ evoluzione dei media e la loro caratterizzazione sempre più ‘sociale’, il ruolo di quello che il New York Times già nel 2003 aveva definito Public editor (il redattore che cura i diritti e gli interessi dei lettori, dei cittadini) sembra diventare sempre più necessaria. In un intervento sul Guardian di qualche giorno fa, Dan Gillmor - direttore del  Knight centre for digital media entrepreneurship dell' Arizona State University e  autore di Mediactive - fornisce suggerimenti utili per delineare il profilo di questa figura, che viene vista ancora troppo legata ai canoni dei media tradizionali e non a quelli dell’ era digitale. Qui sotto la traduzione dell'  articolo.   (altro…)