notte

Ha senso fare informazione in lingua italiana mentre l’Italia dorme ?

29 Agosto 2016 Tag:, , ,
carlotta-macerolloQualche piccola considerazione sugli obiettivi del fare informazione in lingua italiana mentre gli italiani dormono dopo quanto è successo nelle prime ore dopo il terremoto che ha sconvolto il centro Italia lo scorso 24 agosto. Tutto parte  alle 03:36:32 UTC quando la prima scossa di magnitudo 6 ; la prima di molte altre che seguiranno, sveglia bruscamente tutto il centro Italia, distruggendo e uccidendo.   Una buona parte del centro Italia in preda alla paura se non al panico cerca di capire che sta succedendo e dove. Ci sono i giovani e gli iper smart che iniziano a smanettare sui social come Twitter e Facebook per trovare da subito informazioni da altri come loro che hanno sentito la scossa e sono online, dopo poco i dati di INGV, qualche prima fotografia di crolli. Poi ci sono i meno smart che cercano sui siti dei giornali in rete  o sui canali all news e trovano davvero poco. (altro…)