Newspaper Innovation

Quotidiani gratuiti: aria di crisi anche a Praga

27 Novembre 2008 Tag:, ,
24hodin.jpg Dopo tre anni e una diffusione di 210.000 copie sparisce 24 Hodin – In Spagna intanto si conferma anche in ottobre il calo della diffusione dei gratuiti, scesi da 3,8 a 3,4 milioni di copie ------------

Il quotidiano gratuito praghese 24 Hodin chiuderà a partire dal 19 dicembre prossimo, a tre anni dal suo lancio. Con la sua scomparsa resta in attività solo una delle quattro testate free che venivano pubblicate dal 2006 in Repubblica ceca. Il quotidiano, che fa capo all’ editore svizzero Ringier, ha attualmente una diffusione di 210.000 copie.

Intanto, in Spagna i primi quattro quotidiani gratuiti spagnoli continuano a registrare un andamento negativo. (altro…)

I quotidiani gratuiti sono i più letti in Grecia

19 Ottobre 2008 Tag:, , ,
out-165.jpg

I quotidiani gratuiti -  City Press, Metro e Metropolis – sono stati i giornali più letti in Grecia fra marzo e settembre di quest’ anno. Lo ha rilevato un Centro di ricerca greco, spiega  Newspaper Innovation.

City Press apre la classifica con 295.000 lettori, segnando un +14% rispetto allo stesso periodo dell’ anno scorso.

Segue Metro con 280.000 lettori (+ 25%), mentre Metropolis è al terzo posto con 183.000 lettori e una crescita del 16 %.

Ta Nea è in quarta posizione, con 174.000 lettori, seguito da Ethnos, Eleftherotypia e Elefhteros.

Tutti i giornali a pagamento, sempre secondo Newspaper Innovation, hanno perso copie rispetto allo stesso periodo del 2007.

Free press: in Europa per la prima volta calano i lettori

8 Ottobre 2008 Tag:, , ,
out-47.jpg Da 27.300.000 alla fine del 2007 ora sono scesi a 27 milioni: un calo “non significativo”, ma è il segnale di una nuova tendenza? (la foto è da Newspaper Innovation) ----------

Per la prima volta il numero dei lettori dei quotidiani gratuiti in Europa è in calo. Erano 27.300.000 alla fine del 2007, mentre ora sono scesi a 27.000.000.

Il declino non è significativo, ma – si chiede Katherine Thompson su Editor’s weblog citando Newspaper Innovation - è il segnale di una nuova tendenza?

(altro…)