Native ad

Il New York Times pubblica la sua prima inserzione ‘’nativa’’

28 Novembre 2014 Tag:, ,
NYTIl New York Times lancerà a gennaio il suo primo prodotto pubblicitario nativo, col nome di ‘’Paid Post’’, ma ha già cominciato la sua incursione nel mondo dei contenuti sponsorizzati con un inserto patrocinato dalla Shell, che è apparso sia nella versione cartacea che in quella digitale.   (altro…)

Sullivan (The Dish): la pubblicità ‘nativa’ ha ucciso il giornalismo

9 Maggio 2014 Tag:, , , ,
native“La base economica dell’editoria giornalistica è talmente cambiata da uccidere il concetto stesso di giornalismo. La pubblicità si è intrufolata nelle pagine di informazione nel modo che avrebbe sempre voluto. Era un assioma che l’impegno dei giornalisti era resistere a questa pressione e sostenere la chiara distinzione tra pubblicità e informazione. Ma il giornalismo ha ceduto”. Lo sostiene Andrew Sullivan, il giornalista-imprenditore che ha lasciato il Daily Beast quasi un anno e mezzo fa per lanciare The Dish, testata d'informazione ad abbonamenti.     Il sito non ha pubblicità e gli  875.000 dollari che Sullivan ha rastrellato l'anno scorso mostrano che la gente è disposta a pagare per i contenuti online. (altro…)

Pubblicità. Anche il gruppo Hearst (Usa) abbraccia il ‘’native ad’’

12 Febbraio 2014 Tag:, , ,
Native-adAnche il gruppo editoriale Hearst Newspapers si avventura nel campo del ‘’native advertising’’, attraverso una partnership con Nativo, una piattaforma pubblicitaria specializzata nel settore.   Lo riferisce MediaPost spiegando che l’ editore pensa di cominciare con i siti web di parte delle sue testate quotidiane per poi coprire tutti i giornali del  gruppo.   (altro…)

Pubblicità: sei esempi di ‘native advertising’ di successo

7 Febbraio 2014 Tag:,
TOSHIBA Exif JPEGCome indurre qualcuno a dedicare la propria attenzione alla pubblicità? Facendo in modo che non sembri pubblicità.   Ecco che cos’ è il native advertising: convogliare gli utenti su un brand o un prodotto senza forzarli.   (altro…)

Pubblicità. Da Condé Nast e Manzoni nasce MultiMag, format italiano di native adv

28 Gennaio 2014 Tag:, , ,
native-adE così anche l’ Italia ha la sua prima esperienza di native advertising, il nuovo format pubblicitario al centro di grande interesse ma anche di tante polemiche in varie parti del mondo (vedi qui, qui e qui). Si chiama Multimag e si basa su una partnership tra la Manzoni, la concessionaria di pubblicità, e la Condé Nast, che per la prima volta lavoreranno assieme per offrire agli investitori – spiega una nota - la possibilità di raggiungere contemporaneamente gli utenti dei siti gestiti dalla Manzoni (tra cui quelli che fanno capo al Gruppo Editoriale L’Espresso) e di quelli editi da Condé Nast.   (altro…)