governo

Forum P.A. un appuntamento per cambiare le cose

25 Maggio 2015 Tag:, , ,

forum pa 15Martedì 26 maggio si apre FORUM PA 2015. La manifestazione dedicata alla rinnovamento della Pubblica Amministrazione giunta quest'anno alla ventiseiesima edizione. Molte le novità e, come al solito ricchissimo il programma della tre giorni romana.  Dal 26 al 28 maggio il Palazzo dei Congressi di Roma Eur sarà infatti il punto di ritrovo della politica nazionale, dei governi regionali e locali, delle imprese tecnologiche, della cittadinanza attiva e, soprattutto, di decine di migliaia di innovatori che quotidianamente lavorano nelle amministrazioni. Alla sessione congressuale parteciperà buona parte del Governo e dei vertici amministrativi per un confronto aperto sulle principali riforme che riguardano la PA: dalla "legge Madia" alla riforma della scuola, dal piano di crescita digitale alla riforma del lavoro, dalla nuova attenzione alla trasparenza e alla partecipazione alla digitalizzazione dei processi e dei servizi. Ai convegni si affiancheranno, come sempre,  centinaia di ore di formazione che fanno di FORUM PA 2015 il più grande evento di formazione gratuito del nostro Paese. Le migliori amministrazioni e le più avanzate aziende di tecnologie - tra cui molte startup - presenteranno centinaia di "buoni esempi" da diffondere e

Segnaletica antijihadista dopo le stragi di Parigi: il governo alimenta il ‘’panico securitario’’?

4 Febbraio 2015 Tag:, , , , , , , , , , ,
Jihad1Cambiamento improvviso delle abitudini alimentari; allontanamento dai vecchi amici; messa al bando della musica. Sono alcuni dei comportamenti segnalati dal governo francese in un pannello che col linguaggio normalizzatore della segnaletica avverte i cittadini sui presunti meccanismi che segnerebbero il processo di radicalizzazione islamista.   Un ulteriore passo – che sta scatenando molte polemiche – del clima di panico securitario seguito agli attentati di Parigi.   (altro…)

#Chigileaks: il governo Monti fra bufale e silenzi (in 4 tweet)

23 Febbraio 2013 Tag:, , , , ,
immagine in primo pianoIl governo continua a giocare sul filo sottile delle parole in un deleterio equilibrismo semantico. E il mondo dell’informazione, purtroppo, spesso non aiuta a fare chiarezza.   Dopo l’annuncio trionfale del 22 gennaio, infatti, il Consiglio dei Ministri ha annunciato nuovamente di aver introdotto il FOIA anche in Italia: “si stabilisce il principio della totale accessibilità delle informazioni. Il modello di ispirazione è quello del Freedom of Information Act statunitense”, ripete il nuovo comunicato stampa.   Ecco, non è vero e non poteva esserlo.   (altro…)

Aiuti pubblici alla stampa. Anche in Francia è polemica: bloccano l’ innovazione?

28 Ottobre 2012 Tag:, , , , ,
Anche la Francia è alle prese con il problema delle sovvenzioni pubbliche all’ editoria, che ciclicamente torna d’ attualità in Italia. Con la differenza che, mentre da noi il governo Monti prospetta un forte taglio dei fondi diretti, mettendo a rischio (come denuncia la Fnsi) decine di testate e migliaia di posti di lavoro,  Oltralpe – dove gli aiuti ammontano a 1,2 miliardi di euro – viene fortemente criticato il sistema di assegnazione dei contributi. Che, dice un recentissimo Rapporto di un parlamentare,  impedisce una mutazione sana ed efficace verso il digitale   (altro…)

Patroni Griffi: accesso totale agli atti per tutti, “indipendentemente da un interesse concreto”

24 Ottobre 2012 Tag:, , ,
Il Ministro per la Funzione Pubblica: superare l’ “accesso qualificato” alle informazioni per una “accessibilità totale indipendentemente da un interesse concreto”. Verso un FOIA tricolore? L’Italia attende da anni una giusta riforma normativa che assicuri a chiunque il diritto di accedere a informazioni che, di fatto, appartengono a ognuno di noi poiché la pubblica amministrazione le detiene per conto e a spese dei cittadini italiani (la norma vigente è la Legge 241, che risale al 1990). La drammatica e farsesca condizione che quotidianamente apprendiamo dalle procure e dai media impone un passo deciso e tempestivo in questa direzione.   (altro…)