Forbes

Forbes, dove i giornalisti sono solo una parte della produzione

2 Novembre 2013 Tag:, , , ,
ForbesIl sito web di Forbes - o "piattaforma", come Lewis D' Vorkin, uno dei boss della testata, preferisce chiamarlo - , pubblica centinaia di articoli al giorno, alimentati non solo dai propri giornalisti ma da una comunità di 1.300 collaboratori e da un decina di grandi aziende che su BrandVoice – un settore specifico del sito – pubblicano a pagamento dei loro contenuti giornalistici (e per produrli stanno assumendo giornalisti).   Parlando nei giorni scorsi a un incontro organizzato al Telegraph, D' Vorkin - che è responsabile della produzione della testata - ha discusso in dettaglio la strategia dei contenuti del giornale (e qui ne diamo conto con ampiezza), spiegando prima di tutto che, in modo sorprendente, la testata sta registrando un grosso successo di ''long-tail'', con i contenuti ‘’vecchi’’. Tanto che il 50% del suo traffico mensile è legato ad articoli che hanno almeno 30 giorni di vita.   (altro…)

Il modello Forbes, la ”perfezione” dell’ economia della gratitudine

16 Giugno 2012 Tag:, , , , , , ,
Un Huffington Post moltiplicato per cento.  E’ il ‘’modello Forbes’’:  30 milioni di utenti unici al mese . Un risultato raggiunto soprattutto grazie a due fattori: l’enorme quantità di contenuti - 100mila post - pubblicati lo scorso anno da un esercito di quasi mille freelance,  e un approccio nuovo e spregiudicato nel modo di pianificare la gestione del lavoro redazionale.   Che vuol dire soprattutto abbracciare in pieno la strategia (già ampiamente battuta da altri moloch dell’informazione online) dell’economia della “gratitudine”.   Un’ ampia analisi di  Lelio Simi su Senzamegafono, che riprendiamo integralmente.   (altro…)