Ejo

Le agenzie di stampa ancora decisive, ma i social media incombono

15 Ottobre 2013 Tag:, ,
agenzia Nonostante la crisi della Nachrichtenagentur, la seconda tra le maggiori agenzie di stampa tedesche, che ha cessato la sua attività l’ 11 aprile scorso, le agenzie , almeno in Germania, rimarranno un punto di riferimento importante per l’ industria dei media: lo ha accertato uno studio condotto presso la Technical University di Dortmund sotto la supervisione del professore Klaus Meier (ora alla Catholic University di Eichstätt).   (altro…)

I problemi etici dei contenuti sponsorizzati

2 Ottobre 2013 Tag:, ,
Rossano I problemi che il native advertising produce ne costituiscono allo stesso tempo la sua forza economica. Da qui la forte ambiguità etica dei contenuti giornalistici sponsorizzati.   Si tratta di un  metodo pubblicitario molto controverso che ibrida contenuti e annunci pubblicitari all’ interno del contesto e del flusso editoriale, mascherando di fatto la pubblicità con articoli giornalistici.   (altro…)

‘’Non è strappando qualche soldo a Google che gli editori risolveranno i problemi della transizione’’

20 Febbraio 2013 Tag:, , , , , , , ,
GoogleNews Se davvero Google fosse la ragione dei guai dell’industria editoriale e si arricchisse rubando contenuti ai quotidiani sul web basterebbero cinque minuti per impedire al motore di ricerca di indicizzarne le pagine (ricordo che ogni sito web è libero di rendersi invisibile ai motori di ricerca). Se gli editori non lo fanno è perché la disputa è del tutto ideologica e come tale potenzialmente pericolosa per tutti i cittadini che utilizzano il web per informarsi che non sono disposti a riconoscere alla stampa una sorta di jus primae noctis sulle notizie”.   Lo sostiene Massimo Mantellini in una intervista all’ Ejo (Osservatorio europeo di giornalismo), a cura di Sara Sbaffi, in cui affronta la questione del rapporto fra il grande motore di ricerca americano e gli editori tradizionali.   (altro…)

Next Media Report, per raccontare il futuro dell’ informazione

9 Gennaio 2013 Tag:, , , , , , ,

Giornali: in Germania solo il 15% del lavoro dei redattori viene assorbito dal sito web

8 Settembre 2012 Tag:, , , , , , ,
Un quadro molto realistico e allarmante delle difficoltà con cui il nuovo linguaggio giornalistico cerca di farsi strada nella realtà editoriale contemporanea viene da uno studio sulla pratica della crossmedialità nelle redazioni tedesche,  Forschungsbericht Crossmedia 2012. La Ricerca, spiega Tina Bettels sull’ European Journalism Observatory *, mostra come ‘’il prodotto stampato in media  esige più dell’ 80% del lavoro effettivo. Nonostante gli intervistati neghino che ‘l’edizione on-line sia un prodotto marginale’, solo il 15% del loro tempo di lavoro viene assorbito mediamente dal sito web del giornale.   (altro…)