Dap

Internet in carcere, Bollate ci comincia a pensare

2 Dicembre 2013 Tag:, , ,
Bollate1 ‘’Internet in carcere, perché no?’’.  E’  il tema centrale affrontato nel dossier dell’ ultimo numero di Carte Bollate, ‘’il giornale scritto, pensato e finanziato dai detenuti del carcere di Bollate, una delle tre strutture carcerarie dell’area milanese, insieme a San Vittore e a Opera’’.   La direttrice della rivista, Susanna Ripamonti, racconta di aver girato agli addetti ai lavori la domanda se sia proprio impensabile un accesso limitato e controllato al web, anche per chi sta in carcere, e spiega perché, da quello che le sembra, sarebbe una cosa che ‘’si può fare’’.   (altro…)