Cnog

Internet nuoce al ‘’giornalismo ragionato della carta stampata’’. Lo proclama l’ Odg

24 Febbraio 2014 Tag:, , , ,
OdgMi chiamo Pino Rea. Scusate la personalizzazione ma questa volta è necessaria. Faccio parte del Consiglio nazionale dell’ Ordine dei giornalisti. In gergo è il Cnog. Siamo 144 consiglieri che dovrebbero vigilare sull’ evoluzione del giornalismo e sui principi che ispirano chi lo pratica. Faccio parte di ‘’Liberiamo l’ informazione’’, l’ area di opposizione alla maggioranza raccolta intorno al presidente Enzo Iacopino. Stasera sono sbalordito. Coordino Lsdi – un gruppo di lavoro (e un sito, questo) che da quasi dieci anni si occupa dell’ innovazione nel campo del giornalismo e dell’ editoria – e scopro che ‘’il giornalismo ragionato e d’ approfondimento della carta stampata rischia di essere indebolito dal primato della cultura di internet’’. Lo proclama, a mia totale insaputa,  il Consiglio (il Cnog) di cui faccio parte.   (altro…)

Riforma dell’ Ordine, un solo albo di ‘’giornalisti abilitati alla professione’’

13 Gennaio 2014 Tag:, , ,
OrdineSeparare l’ aspetto della abilitazione alla professione da quello del suo esercizio effettivo, la formazione dal mercato del lavoro. Distinguere la sfera della costruzione dei saperi professionali, della deontologia e della produzione di cultura – affidata all’ Ordine -  da quella del lavoro, regolato dal conflitto editori-sindacato. Togliere agli editori il potere di decidere chi sarà giornalista, spostandolo in mani  ‘’pubbliche’’, affidandolo a un sistema di Agenzie di formazioni (Università, Scuole, Ordine) in grado di costruire dei profili professionali adeguati alla complessità del nuovo sistema dell’ informazione.   Sono le linee di fondo alla base della proposta di Riforma dell’ Ordine messo a punto da ‘’Liberiamo l’ informazione’’ - l’ area di opposizione rispetto all' attuale presidente e alla sua maggioranza - in vista della riunione del Consiglio nazionale, in programma dal 21 al 23 gennaio, che sarà dedicata proprio al tema della Riforma.   (altro…)

Ordine dei giornalisti: un solo albo / un solo elenco, quello dei ”giornalisti abilitati”

14 Dicembre 2013 Tag:, , , , , ,
Ordine-Assisi Riprendiamo dal sito di Articolo21 ’’Ordine, l’ ora della verità’’,  un intervento di Pino Rea sulla riforma dell’ Ordine dei giornalisti, pubblicato nell’ ambito dei materiali presentati al Forum in corso in questi giorni ad Assisi.   Fra le varie questioni segnalate, l’ accesso unico, una formazione di alto livello e permanente, la produzione deontologica, l’ analisi dei cambiamenti e dell’ innovazione (perché non investire in un buon Centro studi le risorse che vengono ora destinate a decine di gruppi di lavoro scoordinati fra di loro?). E, infine, l’ urgenza di superare la vecchia distinzione fra professionisti e pubblicisti attraverso un albo/un elenco, quello dei giornalisti abilitati a fare la professione. Che poi la facciano o meno, e come la faranno, sarà argomento di sindacato, editori e mercato.   (altro…)