Carte de presse

Giornalisti: in Francia uno su quattro è freelance o in disoccupazione

20 Gennaio 2014 Tag:, ,
Francia-cop Il 2014 comincia con un triste record per la professione in Francia. Oltre un quarto dei colleghi d’Oltralpe esercita ormai come freelance o riceve un sussidio di disoccupazione.   La Commission de la Carte d'Identité des Journalistes Professionnels ha reso note a inizio gennaio le cifre relative ai ‘’tesseramenti 2013’’. E i dati non sono rassicuranti.   (altro…)

Allarme in Francia per il ‘’degrado’’ del mestiere di giornalista

19 Novembre 2013 Tag:, , , , , ,
Francia-copL’ impossibilità di farcela senza qualche lavoretto extra, nuovi carichi di lavoro non remunerato, precarietà, status professionale confusi: le condizioni di esercizio del mestiere di giornalista in Francia si degradano progressivamente.   L' allarme viene dalla Scam (Société civile des auteurs multimédia, un’ associazione che raggruppa circa 34.000 autori in vari campi) sulla base di una Ricerca che ha coinvolto 3.400 giornalisti.   Quasi un giornalista su tre – precisa lo studio, presentato alle Assise del giornalismo di Metz qualche giorno fa - dichiara di svolgere una attività extra-giornalistica per arrotondare i propri redditi, che sono tra l’ altro estremamente disparati.   (altro…)

Giornalisti in Francia, avanza la precarizzazione, la professione invecchia e il salario si riduce

22 Gennaio 2013 Tag:, , , ,
France La precarizzazione avanza, col dilagare dei contratti a tempo determinato, cresciuti del 57,9% in pochi anni; la professione invecchia, con i giovani che non riescono ad entrare e, dopo qualche anno di sofferenza, gettano la spugna; il salario si riduce .   Sono i tratti principali della situazione del giornalismo professionale in Francia, tracciato sulla base dei dati del 2011, contenuti nell' ultimo Rapporto dell' Observatoire des métiers de la presse.   (altro…)

Niente Carta professionale ai direttori e capiredattori online non salariati, polemiche in Francia

7 Dicembre 2012 Tag:, , , , , ,
La Commissione che in Francia gestisce la concessione della ‘’Carte de presse’’ (CCIJP , Commission de la carte d' identité des journalistes professionnels) si rifiuta di assegnare la Carta professionale ai direttori e ai redatori capo delle testate online che non sono lavoratori dipendenti.   La questione è al centro di una protesta dello Spiil – l’ associazione degli editori di testate online – che ha inviato a Richard Lavigne, presidente della Commissione, una lettera in cui rivendica  il diritto per direttori e redattori capo, ‘’anche se non salariati, di ottenere la ‘carte de presse’, che finora è stata loro rifiutata’’.   (altro…)