carta stampata

Giornali e nuove sfide dell’informazione (sg)

13 Ottobre 2019 Tag:, , , , , , , , ,
Con quello che  Vi accingete a leggere, mancano ancora tre "Stati generali", permettete la battuta, prima di arrivare a completare la nostra personalissima disamina di questo percorso di avvicinamento fra tutte le componenti del mondo dell'editoria e dell'informazione,  intrapreso dall'ex  Governo Giallo-Verde  e in particolare dall'ex sottosegretario all'editoria Vito Crimi,  onorevole eletto nelle fila del Movimento 5Stelle. La "palla" ora, come abbiamo già avuto modo di raccontarVi anche da queste parti è passata di mano, ed è responsabilità dell'onorevole Martella, eletto nella fila del Partito Democratico. Cominciamo dunque,  prima di "sbobinare" l'incontro di giovedì 27 giugno 2019, tenutosi presso la sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e intitolato: "Giornali e nuove sfide dell'informazione, tra presente e futuro"; dal presente e non dal passato seppure prossimo il nostro ragionamento odierno sui motivi della crisi del settore. Diamo dunque un'occhiata alle ultime dichiarazioni dell'attuale sottosegretario con delega all'editoria. In un'intervista al quotidiano La Nazione, Martella ha tracciato in sintesi le linee guida dell'intervento che il suo dipartimento sta mettendo a punto per "salvare" il settore. In sintesi ecco alcune delle dichiarazioni del sottosegretario che ci paiono significative;  non giuste o sbagliate, ma

Eliminata dal corso di deontologia la domanda su carta stampata e ‘’cultura di internet’’

25 Febbraio 2014 Tag:, , ,
OdgLa domanda al centro della nostra stupita segnalazione di ieri sera (‘’Internet nuoce al ‘giornalismo ragionato della carta stampata’. Lo proclama l’ Odg’’) è stata eliminata dal questionario del Corso di deontologia promosso dall’ Ordine dei giornalisti e il Centro di Documentazione Giornalistica provvederà a controllare che nei test già effettuati la risposta non sia stata determinante ai fini del passaggio alla lezione successiva.   Lo ha reso noto oggi il Comitato tecnico scientifico (CTS) del Consiglio nazionale dell’ Ordine, la struttura che cura i rapporti con le Scuole di giornalismo e le Università e gli aspetti della formazione professionale, con una nota, che qui riportiamo.   (altro…)

Times of India il quotidiano più seguito (200 mln di visitatori e 7,4 mln di lettori su carta)

18 Marzo 2012 Tag:, , , ,
Con una diffusione di 2,14 milioni di copie al giorno (7,4 milioni di lettori) e 200 milioni di visitatori unici al mese sul suo sito web, il Times of India è il quotidiano in lingua inglese più letto e più seguito sul web del mondo. Lo segnala Horizonsmédiatiques, spiegando che il sito web del quotidiano registra un tempo di permanenza dei visitatori quasi doppio rispetto a quello del New York Times: 5,2 minuti a visita, rispetto ai 2,8 minuti del NYT. Tra l’ altro il 65% dei suoi visitatori vive al di fuori dell’ India.   (altro…)

C’ è ancora vita dopo la carta stampata

7 Maggio 2008 Tag:,
Il logo di InfoWorld Quale sarà il futuro della stampa? – Quali prospettive di crescita tecnica ed economica riserva il Web? - Come si comportano gli inserzionisti? - Come cambiano le redazioni e che forme assume l’informazione?- Questi i temi affrontati in un articolo del New York Times, a partire dall’esperienza dell’ International Data Group, editore di nicchia che ha visto il proprio fatturato crescere in seguito alla migrazione sul Web ---------- di Steve Lohr

(“Publisher Tested the Waters Online”,
New York Times, 5 maggio, 2008,
traduzione di Andrea Fama>)

 

Sarà pure un’editore di nicchia, ma International Data Group (I.D.G.) ha elaborato la risposta ad alcune grandi domande del mainstream editoriale. La più grande: i media cartacei sopravviveranno alla transizione verso Internet?

Ultimamente, la domanda si è caricata di maggiore urgenza. Il vacillare dell’economia ha aumentato la pressione su quotidiani e riviste affinché elaborino un futuro sostenibile on-line, giacché la migrazione di lettori e inserzionisti verso il Web è in fase d’accelerazione.

Giappone: un portale comune per tre quotidiani diversi

5 Febbraio 2008 Tag:, , , ,
Il nuovo portale giapponese Le aziende editoriali di tre dei maggiori giornali giapponesi si sono messe insieme e hanno dato vita a un sito online che consentirà di leggere notizie e servizi dei tre giornali – L’ obbiettivo dell’ iniziativa è di “accrescere l’ influenza su internet" della carta stampata ----------

Lo avevano annunciato in Ottobre e ora le società editrici di tre dei maggiori quotidiani giapponesi sono passati all’ azione, dando vita a portale online – http://allatanys.jp/  - che consente ai visitatori di scaricare contenuti da fonti diverse.  

Si tratta di Nikkei Inc., The Asahi Shimbun Co. e The Yomiuri Shimbun Holdings,  che si sono strette la mano realizzando questa del tutto inusuale partnership.

In Giappone il calo della diffusione della stampa è stato lieve rispetto a molti mercati di Europa e Nord America, ma gli editori sono preoccupati per gli alti costi della distribuzione casa per casa.

Aratanisu attualmente pubblica notizie in giapponese, ma presto verranno realizzate anche alcune parti in inglese.

"Attraverso questo accordo editoriale speriamo di