Ap

Anche l’ AP comincia ad inserire contenuti sponsorizzati nel suo notiziario

19 Ottobre 2013 Tag:, , , ,
Ap L’ Associated Press, la prima agenzia di stampa a livello internazionale, sta progettando di introdurre articoli sponsorizzati nel flusso delle sue notizie di agenzia sia nelle applicazioni per i dispositivi mobili che nei siti web che ospita. Lo annuncia   Adage.com, spiegando che il lancio è previsto nei primi mesi del 2014, con possibili campagne di sponsorizzazione legate a grandi eventi che l' AP si sta preparando a coprire, come il Super Bowl, le Olimpiadi invernali e gli Academy Awards.   (altro…)

Twitter: anche BBC chiede ai suoi giornalisti di non dare ‘’buchi’’

12 Febbraio 2012 Tag:, , , , , ,
Dopo l’ Associated Press e Sky News, anche la BBC invita i suoi redattori a non dare ‘’buchi’’ alla testata pubblicando su Twitter notizie, anche importanti, prima di averle passate alla piattaforma dell’ emittente. Le norme – spiega il Guardian – si applicano a tutti i corrispondenti, produttori e cronisti del broadcast, a cui viene vietato di pubblicare notizie o articoli su Twitter prima di aver avvertito i colleghi della redazione   (altro…)

Come ti manipolo le foto

15 Gennaio 2009 Tag:, ,
gaza2.jpg gaza1.jpg La foto originale e, sopra, quella pubblicata dal Giornale -----
Polemiche e accuse contro il Giornale per una plateale operazione di smontaggio e montaggio di due fotografie sulla sanguinosa campagna militare israeliana nella striscia di Gaxa - L' AP: ''il contratto che i giornali firmano prevede l'immodificabilità delle immagini, a garanzia del codice etico che l'agenzia si è dato e che si impegna a rispettare". ----------

Non è stata citata la fonte, si è ignorata la didascalia originale, ma, soprattutto, si sono “arricchite” arbitrariamente le fotografie eliminando gli elementi che si riteneva “di disturbo” e aggiungendo elementi estranei alla situazione reale, facendo un’opera di fotomontaggio che attiene all’ illustrazione e non alla cronaca.

E' la denuncia fatta da ''Fotografia&Informazione'' in relazione alla manipolazione di due foto dell' AP sulla sanguinosa campagna militare israeliana nella striscia di Gaxa compiuta nei gioorni sorsi dal Giornale.

(altro…)

AP: drastico piano di tagli nel 2009

23 Novembre 2008 Tag:, , ,
ap.jpg La più grande agenzia d’ informazione del mondo progetta di tagliare 400 posti di lavoro, il 10% dell’ organico attuale, cercando di privilegiare gli esodi volontari ----------
L’ Associated Press ha in programma di tagliare nel 2009 il 10% del suo organico, per superare l’ attuale fase economica e la crisi dei giornali soci.

L’ AP ha una forza lavoro molto rilevante, di circa 4.100 persone, fra cui 3.000 giornalisti, in varie parti del mondo. I tagli – secondo un articolo della Reuters -  dovrebbero interessare 400 addetti.

"Tutte le aree e i settori produttivi sono in fase di revisione", afferma un comunicato diffuso dall’ agenzia. "L’ AP, che aveva recentemente deciso di congelare il suo organico, potrebbe aver bisogno di ridurre gli addetti nel prossimo anno. E, se ce ne sarà bisogno, vorrebbe poterlo fare attraverso un esodo volontario”.

I tagli comunque arrivano in una fase in cui l’ agenzia sta ristrutturando la sua struttura operativa negli Stati Uniti con l’ obbiettivo di realizzare quella che

Giornali di tutto il mondo unitevi (contro l’ AP)

25 Ottobre 2008 Tag:, ,
out-56.jpg Quotidiani in rivolta contro la maggiore agenzia mondiale per i canoni di abbonamento, diventati, secondo molti direttori, troppo alti - La disdetta del Columbus Dispatch e l’ avviso della Tribune Company - "Paghiamo un milione di dollari all' anno: con quella somma potremmo impiegare 12-13 reporter", si lamenta Nancy Barnes, direttore dello Star Tribune di Minneapolis – Contro questa sollevazione l’ agenzia ha deciso di sospendere ogni aumento delle tariffe e di eliminare qualsiasi restrizione nell’ uso dei suoi servizi informativi ---------

Perché tutti i giornali del mondo non si accordano e mettono a disposizione l’ uno dell’ altro i loro articoli?

Se lo chiede Joe Wikert, general manager di O'Reilly Technology Exchange (OTX), riflettendo su un articolo del New York Times sui difficili rapporti fra quotidiani e AP, una delle prima agenzie d’ informazioni al mondo, e osservando che un giornale come il Columbus Dispatch spende qualcosa come 800.000 dollari all’ anno per i servizi dell’ Associated Press.

“Anche se i contenuti forniti dall’ agenzia – rileva Wikert – sono un ingrediente assai