Le inchieste di Guardian e New York Times su Cambridge Analytica: la violazione di dati personali di 50 milioni di utenti usando Facebook, che cosa è successo

19 marzo 2018 Tag:, , , ,

Crozza e i giornalisti: l’informazione in Italia diventa oggetto di satira

8 marzo 2017 Tag:, , , , , , ,

Ha senso fare informazione in lingua italiana mentre l’Italia dorme ?

29 agosto 2016 Tag:, , ,
carlotta-macerolloQualche piccola considerazione sugli obiettivi del fare informazione in lingua italiana mentre gli italiani dormono dopo quanto è successo nelle prime ore dopo il terremoto che ha sconvolto il centro Italia lo scorso 24 agosto. Tutto parte  alle 03:36:32 UTC quando la prima scossa di magnitudo 6 ; la prima di molte altre che seguiranno, sveglia bruscamente tutto il centro Italia, distruggendo e uccidendo.   Una buona parte del centro Italia in preda alla paura se non al panico cerca di capire che sta succedendo e dove. Ci sono i giovani e gli iper smart che iniziano a smanettare sui social come Twitter e Facebook per trovare da subito informazioni da altri come loro che hanno sentito la scossa e sono online, dopo poco i dati di INGV, qualche prima fotografia di crolli. Poi ci sono i meno smart che cercano sui siti dei giornali in rete  o sui canali all news e trovano davvero poco. (altro…)

Formazione professionale utile, di qualità e gratuita per tutti, con elearning massivo

26 giugno 2014 Tag:,
moocLa formazione professionale continua dei giornalisti italiani sta creando non poche discussioni per la qualità organizzativa e contenutistica dei corsi che stanno nascendo in maniera esponenziale senza un preciso disegno didattico. Il problema più grave per molti è che una parte dei corsi sono dispendiosi e poco frequentabili da professionisti molto impegnati. Nel 2004, quando il digitale, è oramai in tutta la nostra vita, per fare della formazione utile di qualità e e gratuita per tutti i giornalisti basterebbe puntare sull'innovazione con un elearning massivo che segua il modello dei Mooc (Massive open online course) con corsi a distanza . (altro…)

”Press”, il giornalismo precario arriva sul grande schermo

16 aprile 2014 Tag:, , ,
Press-il-film Il giornalismo precario arriva al cinema. Il precariato è infati lo sfondo di un lungometraggio diretto da Paolo Bertino e Alessandro Isetta, due ventenni torinesi al loro esordio cinematografico, che ne hanno scritto la sceneggiatura  insieme a Marco Panichella.   Press (questo il titolo) è una commedia strampalata che racconta la storia di Maurizio e Luca, un giornalista e un cameraman entrambi precari che lavorano in provincia di Torino per una rete televisiva ovviamente in crisi. Maurizio, con la complicità di Luca, per salvare il suo posto di lavoro precario, decide di inventarsi di sana pianta le notizie, e produrre fresco fresco uno scoop al giorno, ovviamente con l' insorgere di situazioni paradossali e comiche.   (altro…)