#openfnsi dal 27 al 30 gennaio raccontiamo insieme il 27o congresso fnsi dei giornalisti italiani

| 16 gennaio 2015 | Tag:, , , , ,

openfnsiDal 27 al 30 gennaio 2015 a Chianciano si svolge il 27o congresso dell’Fnsi, il sindacato dei giornalisti. Si tratta di un congresso molto importante perchè dato il periodo storico ed economico che viviamo, gli esiti del congresso potranno decidere un buon futuro o un oscurantismo mortale per l’informazione e per i giornalisti italiani.

L’informazione che riguarda eventi come il congresso del sindacato dei giornalisti italia è stata solitamente poco significativa qualitativamente e quantitativamente. Questo non può più essere nel 2015 sia per i giornalisti sia per i cittadini italiani.

Il nostro obiettivo banalmente è di fare al meglio una cosa normale, fare alla lettera i giornalisti raccontando l’evento di Chianciano focalizzandoci nel fornire un’informazione la migliore possibile su quanto avverrà al congresso del sindacato dei giornalisti creando un social media team virtuale che utilizzi uno stesso hashtag condiviso
#openfnsi
che permetta di tracciare e condividere in maniera i contenuti e le informazioni sull’evento.

L’uso di un hashtag condiviso permetterà anche di fare una peer review dei contenuti degli altri partecipanti all’evento  per tutelare la correttezza informativa di quelli che parteciperanno all’iniziativa.

L’iscrizione a questo team sarà ovviamente libera, ma cercheremo di coordinarci nella presenza a Chianciano per coprire al meglio possibile le 4 giornate del congresso e tutti i lavori che si svolgeranno. Chi volesse partecipare ad #openfnsi puo segnalare la sua disponibilità sulla pagina Facebook di Lsdi.

Leggi anche:

  • Come cambia il lavoro del giornalista Chi entra in un giornale deve saper fare tante cose, deve saper fare il giornalista: cercare, trovare le notizie, selezionare, costruirsi rapporti con le fonti, sapere dove cercare ma […]
  • L’odio non è un’opinione Sempre più frequenti e numerosi i discorsi d’odio che serpeggiano nella rete. Nel 2014, l’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ha registrato 347 casi di espressioni […]
  • Social politica e dintorni: il parere del sociologo  Qualche giorno fa assieme ad Andrea Bettini della Tgr Rai abbiamo iniziato ad occuparci del binomio media sociali e politica.   In particolare l' inchiesta promossa dal portale […]
  • La memoria storica dei giornali per fare comunità sui social network Utilizzare vecchi contenuti può essere un’ idea per animare in modo intelligente e diverso gli account ufficiali di Facebook o Twitter. Ad esempio riproponendo articoli di grandi autori: […]
  • Abbandonare Facebook ? I social non sono mezzi pubblici, sono utilities private. Lo  sostiene Andrew Keen, attualmente in Italia per presentare il suo ultimo libro 'Vertigine digitale. Fragilità e […]

I commenti sono chiusi.