Usa: è il digitale a tirare l’inatteso successo di ‘The Atlantic’

| 9 aprile 2014 | Tag:,

AtlanticA conferma di un certo ottimismo per il futuro della grande informazione Usa, il noto mensile The Atlantic riporta oggi i dati di un successo senza precedenti.

Ciò vale per il primo trimestre del 2014 e in particolare per mese di marzo, grazie a un’impennata da record dei lettori e degli abbonamenti ai diversi canali web – con l’annessa crescita delle inserzioni pari al 39%.

 

I tre siti del periodico – TheAtlantic.com, Atlantic Cities, The Wire – hanno registrato complessivamente quasi 24 milioni di visitatori unici al mese, e a marzo, il solo TheAtlantic.com ne ha totalizzati 16,6 milioni, con un incremento del 34% rispetto allo scorso anno. Un trend tutto digitale che ha portato al recente debutto di Atlantic Features, piattaforma immersiva e ambiziosa che propone una varietà di inchieste originali e di analisi a tutto campo. L’affermato editor J.J. Gould guida la divisione online, con un crescente staff di giornalisti e collaboratori impegnati a coprire quotidianamente dieci diversi canali, incluso quello dedicato ai video d’attualità.

A latere ma non troppo, la volata online va tirando pure le vendite in edicola: il numero di gennaio/febbraio ha venduto il 55% in più rispetto a quello del 2013, e il numero di marzo 2014 il 35% in più di quello dello scorso anno – record assoluti per la rivista.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.