Prima Medium, ora Paper. I social diventano editori e sarà bene prenderli sul serio (e altre segnalazioni)

| 2 febbraio 2014 | Tag:, ,

Paper– Prima Medium, ora Paper. I social diventano editori e sarà bene prenderli sul serio

– Quei begli articoli lunghi

– Qual è lo share su Twitter dei programmi televisivi | Tutti i dati live

– Agenda digitale: “In 3 anni banda larga per metà italiani”

– I Top 20 dell’Informazione Online in Italia

– In difesa di Pierluigi Battista e di noi tutti

– Mobile advertising: un business da oltre 200 milioni di euro

– Yahoo Mail sotto attacco: rubati dati a migliaia di utenti

– Wikileaks è finanziato perlopiù coi Bitcoin

– Princeton, la morte di Facebook e modelli computazionali

– I 10 anni di Facebook. Da The Facebook al Social Network più popoloso del pianeta.

– La guerra dei contenuti e il costo dei social

– Finanziare il giornalismo che conta/2: editore tedesco crea un fondo extra per servizi speciali

– La Francia obbliga i giornalisti a fare corsi di “uguaglianza tra i sessi”

– Un Nerdblog per Datamediahub

– Giornalismo: il Festival di Perugia è salvo

– Equo compenso solo per i freelance ‘dipendenti’: un regalo agli editori

 

 

I link sono qui

 

I commenti sono chiusi.