Slow journalism: una start up olandese raccoglie 1 milione di euro in otto giorni col crowdfunding

| 27 marzo 2013 | Tag:, , , ,

Crowd-cop De Correspondent, una start up editoriale che punta allo ‘slow journalism’, con sede ad Amsterdam, è riuscita in solo otto giorni, col sistema del crowdunfindg, a raccogliere più di 1milione di euro – il suo obbiettivo – da 15.000 potenziali nuovi lettori.

 

Ne dà notizia Dutchnews , un sito olandese, spiegando che la testata si dedicherà al giornalismo di approfondimento e sarà del tutto priva di pubblicità.

 

 

Ai potenziali lettori era stato chiedere di versare 60 euro per un abbonamento di un anno.

 

Il progetto, interamente digitale, è stato lanciato da Rob Wijnberg, ex direttore di NRC next, e Harald Dunnink, fondatore dell’ agenzia creativa online Momkai.

 

La redazione sostiene che è la prima volta nel mondo che tante persone hanno aderito a una nuova piattaforma giornalistica quando era ancora in fase di start up.

 

La testata sarà lanciata ufficialmente a settembre.

 

Aggiornamento: una serie di dati in più sono disponibili sul blog della testata, in questo post.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.