Si profila un successo per l’ edizione serale digitale di Le Soir

| 12 maggio 2013 | Tag:, , , ,

Lesoir

La formula serale a pagamento introdotta a gennaio dal quotidiano belga  sembra piacere ai lettori. Al punto che la crescita nelle vendite di copie digitali permette quasi di compensare le perdite del cartaceo.

 

A inizio marzo LSDI aveva presentato nel dettaglio la nuova offerta digitale del quotidiano francofono belga Le Soir.

A soli cinque mesi dal lancio ufficiale, è già tempo dei primi bilanci e, a giudicare dalle ultime cifre pubblicate dal Centre d’information sur les médias, sono piuttosto positivi.

 

Le vendite sui supporti mobili digitali di Le Soir raggiungono le 5.500 copie al mese e permettono quasi di compensare il calo delle vendite del cartaceo, che segna un impietoso -5,35%. Risultato: le vendite del quotidiano, digitale sommato a cartaceo, fanno registrare un -0,68 %, equivalente ad una situazione di stagnazione, in un settore che, mediamente, cala del 2,95%.

Didier Hamann, direttore e redattore capo, commentava soddisfatto su twitter i risultati:

 

 

Sembrerebbe dunque che i lettori belgi stiano premiando l’audacia del quotidiano di rue de la Loi, primo nell’Europa francofona a lanciare un’edizione digitale diversa dal solito PDF. Offerta che il direttore intende ancora migliorare, come affermava sulle colonne del suo giornale

 

Abbiamo accettato la scommessa di sviluppare e far pagare l’informazione digitale. Questa strategia suppone degli investimenti, un lavoro di convincimento dei lettori e un riorientamento dei nostri mezzi editoriali che resta da migliorare. (…)  La svolta strategica che doveva prendere Le Soir non è ancora compiuta ma queste cifre indicano che abbiamo messo una solida opzione sul futuro

I commenti sono chiusi.