‘’Il fotogiornalismo è roba superata’’, il Chicago Sun Times licenzia in blocco tutti i suoi fotoreporter

| 1 giugno 2013 | Tag:, , , ,

Chicago Il fotogiornalismo è roba di ieri, ora puntiamo tutto sui video. E’ con questa spiegazione che i fotogiornalisti del Chicago Sun-Times e delle altre testate del gruppo, in tutto 28 reporter, sono stati licenziati in blocco dall’ editore.

In una nota il gruppo ha invocato ‘’la necessità di modificare radicalmente il modo con cui viene gestito il settore multimediale’’, annunciando che chiederà ai redattori e ai cronisti di scattare foto e realizzare video per illustrare i loro articoli e si rivolgerà a fotografi esterni e indipendenti  per coprire avvenimenti importanti.

 

La decisione, racconta  le Monde, nasce dall’ evoluzione della domanda da parte degli utenti. ‘’Il settore in cui si muove il giornale – spiega un comunicato dell’ editore – cambia rapidamente e il nostro pubblico è costantemente alla ricerca di più video per integrare le notizie. Abbiamo fatto grandi progressi per soddisfare questa richiesta e ci sforzeremo per arricchire i nostri reportage con video e altri elementi multimediali’’.

 

Fra i fotoreporter licenziati anche John J. Kim, che nel  2011 aveva vinto un premio Pulitzer insieme ad altri colleghi del gruppo.

 

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.