DJ: su Dataninja una mappa della diffusione dei quotidiani italiani

| 28 maggio 2013 | Tag:, , , ,

Dataninja pubblica una mappa della diffusione dei 64 principali quotidiani italiani per provincia, sulla base dei dati censiti e diffusi da  Ads  e relativi al 2011.

 

Le province si colorano dai colori più chiari a quelli più scuri in base al dato quantitativo del numero crescente di copie diffuse.

 

La mappa – spiega Dataninja – evidenzia come in Italia non esistano veri e propri giornali nazionali leader, con una parziale eccezione per Repubblica (che diffonde più copie nelle province dei capoluoghi di regione, dove hanno sede le sue redazioni). Repubblica però non è prima in nessuna delle province italiane (a Roma è preceduta dal Messaggero, a Milano dal Corriere, a Bologna dal Resto del Carlino). Corriere, Stampa, Gazzetta dello Sport hanno forti radicamenti al nord ma sono più deboli al sud.

 

L’Italia è il Paese delle decine di quotidiani locali/regionali, ciascuno dei quali ha un enorme radicamento nelle città/province di riferimento, ma fa fatica ad affermarsi all’ esterno.

 

Mappa

 

”L’ esperimento – racconta Andrea Nelson Mauro, del gruppo DatajournalismItaly – è nato da una serie di discussioni via mail con Massimo Gentile, Raffaele Mastrolonardo Pier Luca Santoro, con il contributo di Stefano DurìFondamentale – come sempre – l’aiuto del mio sodale ‘dataninja’ Alessio CimarelliIn particolare, Massimo Gentile è autore della meravigliosa mappa con effetto “macedonia” e di un post dedicato sul Lab di Dataninja, oltre che di un visual blog da leccarsi i baffi”.

 

Chi volesse approfondire gli aspetti più tecnici può leggere anche una riflessione sul Lab di Dataninjia fatta da Massimo Gentile, Art Director del Secolo XIX: http://www.dataninja.it/mappa-della-distribuzione-dei-quotidiani-italiani-per-provincia-dati-ads/

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.