Pubblicità, gli utenti dei tablet la vorrebbero più interattiva

| 1 agosto 2012 | Tag:, , , , , ,

Gli utenti hanno il doppio delle probabilità di interagire con un annuncio pubblicitario su tablet, se questo è interattivo, anche se la creatività di tali annunci non incontra ancora le loro aspettative.

Sono alcuni dei risultati di Tablet Ad Format Study,  una ricerca sulla resa della pubblicità sui tablet compiuta da Iab, come  riporta il blog Tagliaerbe.com.

 

 

In particolare, la ricerca mostra che la maggior parte dei possessori di tablet (il 55%) pensa che la pubblicità su tali dispositivi debba essere diversa da quelle presente sugli altri media, e si aspetta che le funzionalità tipiche del tablet possano essere parte della pubblicità che vedono.

 

Tuttavia, attualmente la pubblicità non è all’altezza delle aspettative del 30% degli intervistati, che hanno espresso un parere negativo circa gli annunci pubblicitari osservati su tablet nel corso del tempo.

 

Un’ altra ricerca – è sempre Tagliaerbe che la segnala – riguarda una comparazione fra l’ impatto degli annunci pubblicitari di Facebook su iPhone, iPad e web, compiuta da http://eyetrackshop.com/ EyeTrackShop, un’ azienda specializzata nella valutazione dei comportamenti visivi degli internauti .

 

Questi i principali risultati della ricerca, come li riporta Tagliaerbe:

 

iPhone

• meno utenti hanno visto la pubblicità nell’app per iPhone di Facebook
• gli utenti hanno speso meno tempo a guardare gli annunci pubblicitari su iPhone (rispetto a quelli su iPad o sul Web)
• l’ad recall (=probabilità che la pubblicità venga ricordata in un secondo momento) degli annunci su iPhone è risultata significativamente inferiore
• il formato della pubblicità di Facebook su iPhone è quello risultato meno efficiente, sia in termini di awareness che di recall

 

iPad

• gli annunci pubblicitari su iPad sono quelli che attualmente performano meglio
• sono visti dal 18% di utenti in più e hanno un dwell time del 29% superiore
• hanno un’ad recall più o meno simile ai banner esposti sul Web

 

Web

• gli annunci web di Facebook sono focalizzati a cose come click e CTR
• la loro abilità ad attrarre l’attenzione dell’utente è stata spesso criticata
• con l’avvento della Timeline, le performance di tali annunci sono migliorate

 

I commenti sono chiusi.