L’ ineguaglianza razziale nel giornalismo americano: bianchi il 93% dei giornalisti politici (ma sono solo il 61% della popolazione Usa)

| 27 ottobre 2012 | Tag:, , , ,

Una infografica realizzata da  4th Estate  mostra come gli uomini di colore siano fortemente sottorappresentati negli Stati Uniti nel mondo del giornalismo.

Lo segnala Feministing.com (un sito di linea femminista), ricordando che l’ estate scorsa aveva già testimoniato, con una ricerca specifica (We covered the news)  il profondo gap di genere nei servizi giornalistici che vedeva le donne largamente minoritarie persino nell’ assegnazione dei riconoscimenti giornalistici.

 

 

Lo stesso vale anche per i giornalisti di colore, come mostra ora l’ infografica di 4th Estate, un sito specializzato nell’ analisi dell’ influenza sociale dei media, che nel nome si ispira alla definizione di ‘’quarto potere’’ assegnato in Usa alla stampa.

 

I bianchi sono il 61% della popolazione americana ma nel campo del giornalistico politico sono il 93%.La stragrande, paradossale maggioranza dei giornalisti che coprono argomenti delicati come l’ immigrazione, le questioni razziali e gli affari internazionali per testate di primo piano – come New York Times, Washington Post, Chicago Tribune – sono bianchi.

 

Ecco qui sotto l’ infografica (clicca per ingrandire):

 

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.