The Daily: 10 milioni di dollari di perdite per News Corp

| 6 maggio 2011 |

Daily

Solo 800.000 finora i download per il tablet newspaper di Murdoch, ma la società sostiene che i dati sono diversi e che le perdite sono dovute , come previsto, ai costi legati all’ investimento iniziale – Che comunque è già salito a 30 milioni di dollari – Nessuna notizia ufficiale sul passaggio di un mese fa dal periodo di prova gratuito al sistema a pagamento – ”Il mercato del tablet è ancora in tenera età”, sostiene il presidente Chase Carey – I costi del lancio del Daily sono una delle ragioni per cui, nel corso del terzo trimestre, News Corp. ha visto crollare le entrate del comparto editoriale di ben 82 milioni di dollari, attestandosi su un modesto + 36 milioni – Un’ analisi di paidcontent

———-

“Nel corso del trimestre abbiamo perso circa dieci milioni di dollari con The Daily”. A sostenerlo è il presidente della News Corp., Chase Carey, nel corso della teleconferenza tenuta con gli analisti in riferimento ai risultati finanziari del gruppo per il terzo trimestre fiscale.

Secondo fonti giornalistiche, poi, il tablet newspaper del colosso di Murdoch ha registrato 800.000 download dal lancio avvenuto il 19 gennaio 2011. Un portavoce di News Corp., tuttavia – racconta paid.content -, sostiene che ad oggi i download hanno superato tale soglia e, aggiunge, le “perdite” sono principalmente dovute ai costi legati all’investimento iniziale, visto che l’applicazione si è appena ripagata.

La società aveva già annunciato che l’investimento per la testata sarebbe salito a 30 milioni di euro entro la fine dell’anno fiscale 2011, che sarà a giugno. Questa cifra comprende i 7 milioni di dollari del secondo trimestre ed una quota di circa mezzo milione di dollari a settimana.

Intervistato dalla giornalista Staci Kramer, Carey non ha voluto rivelare informazioni sul passaggio dal periodo di prova gratuito al sistema di abbonamento a pagamento: “Allo stadio attuale non renderemo pubbliche informazioni così dettagliate”, ha affermato. “È ancora molto presto, è poco più di un mese che il sistema è a pagamento, e comunque si tratta di una delle applicazioni più scaricate nel settore dell’informazione. Si tratta di un work-in-progress: stiamo sperimentando la tecnologia e rifinendo il contenuto. Il mercato del tablet è ancora in tenera età”.

I costi sostenuti per il lancio del Daily sono una delle ragioni per cui, nel corso del terzo trimestre, News Corp. ha visto crollare le entrate del comparto editoriale di ben 82 milioni di dollari, attestandosi su un modesto + 36 milioni. Anche le entrate pubblicitarie nel Regno Unito e in Australia sono diminuite, mentre invece sono aumentati i costi per la stampa e la sezione Integrated Marketing Services è anch’essa in declino economico in quanto sta pagando ulteriori 125 milioni di dollari per il patteggiamento di una causa.

Per quanto riguarda l’intero gruppo, le entrate nette sono diminuite di un quinto attestandosi sui 682 milioni di dollari. Tuttavia, le entrate del comparto televisivo sono quadruplicate (visto che le entrate pubblicitarie a livello nazionale hanno invertito la rotta rispetto al crollo dello scorso anno) e il cable network del gruppo, suo maggiore contribuente, è cresciuto di un quarto.

(a cura di Andrea Fama)

I commenti sono chiusi.