Senscritique.com: fra giornalismo partecipativo e rete sociale

| 18 febbraio 2011 |

senscritiqueIl sito, per ora in lingua francese,  permette agli utenti di scrivere e pubblicare critiche e recensioni culturali di film, libri, spettacoli, all’ interno di una rete sociale che si allarga sempre di più

—–

Un nuovo arrivato nella grande famiglia dei siti partecipativi: si tratta di Senscritique.com, sito per ora in lingua francese, che permette agli utenti di scrivere e pubblicare le proprie critiche culturali all’ interno di una rete sociale. Dopo un periodo di sperimentazione, il sito ormai è partito e sta riscuotendo un buon successo.

Chi si iscrive deve indicare le opere che ama e costruire così la propria rete sociale, analoga per certi versi a quella di twitter (con un sistema di followers/following, che qui vengono invece chiamati ”esploratori’ e ”abbonati”).


Si può segnalare e criticare centinaia di migliaia di film, serie televisive, libri, fumetti o videogiochi. E’ prevista anche una sezione musica, che però è ancora in cantiere perché è piuttosto difficile da realizzare. Ognuno è poi libero di affidarsi o meno alle valutazioni degli internauti che condividono la stessa sensibilità.

Le statistiche del sito permettono di mettere in evidenza le opere recenti più citate. La comunità cresce e diventa sempre più reattiva e, ad esempio, appena qualche film esce nelle sale viene recensito immediatamente, il giorno stesso.

Per alcuni Senscritique diventa un nuovo modo di informarsi su delle opere prima di vederle e può avere anche degli interessanti aspetti ludici: per esempio elencare, annotandoli, tutti i film che uno vede e tutti i libri che legge.

A seconda del comportamento ogni iscritto può vedersi assegnare un badge. Vengono ”decorati” gli autori di critiche particolarmente apprezzate, gli scrittori prolifici,cc.

I commenti sono chiusi.