Pubblicità online,+23,2% negli Usa

| 17 novembre 2011 |

Pubblicità1

La pubblicità online negli Stati Uniti continua a crescere a ritmi molto sostenuti, con un incremento del 23,2% rispetto al 2010 e un fatturato globale di quasi 15 miliardi di dollari (14,9).

Lo rileva l’ IAB Internet Advertising Revenue Report, realizzato da PricewaterhouseCoopers (PwC USA) per conto dell’ Interactive Advertising Bureau, un rapporto semestrale ritenuto – spiega Roberta Barbiero su i-dome.com – la misura più accurata dei ricavi pubblicitari online, in quanto derivati da informazioni fornite direttamente dalle aziende (lo studio include i ricavi provenienti da siti web, servizi commerciali online, network pubblicitari e provider di posta elettronica).

Come si vede nella tabella in alto, dopo un declino e un temporaneo plateau registrati nel 2009, i ricavi trimestrali della pubblicità online hanno conosciuto, a partire dall’ ultimo trimestre del 2009, un forte rialzo e, anche se il 2011 sembrava iniziare con una lieve ricaduta, tali ricavi sono notevolmente aumentati nel secondo trimestre 2011.

Più nel dettaglio – osserva i-dome -, nel primo semestre del 2011 i ricavi sono cresciuti di 2,8 miliardi di dollari, pari al 23,2% rispetto allo stesso periodo del 2010, toccando la cifra record di 14,9 miliardi di dollari.

Si tratta di una crescita percentuale più che doppia rispetto al primo semestre del 2010, quando i ricavi pubblicitari si assestarono a 12,1 miliardi di dollari (con un incremento dell’11,3% rispetto al 2009).

I commenti sono chiusi.