Pubblicità: in Canada l’ online supera la carta per la prima volta

| 5 agosto 2011 |

Canada

Il fatturato della pubblicità online in Canada ha superato per la prima volta quello realizzato dai giornali e lo scarto è destinato a crescere anche nei prossimi anni. Lo rileva uno studio, citato da Lesechos.fr, realizzato dall’ IAB (Interactive advertising bureau), un organismo non governativo che rappresenta l’ industria del marketing online. Secondo i dati della ricerca, i ricavi pubblicitari online sono cresciuti nel 2010 del 23%, superando i 2,2 miliardi di dollari (circa 2,3 miliardi di dollari Usa).

Internet ha così spostato in seconda posizione i giornali nella classifica dei media che attirano più investimenti pubblicitari e in cui la televisione continua a conservare il primato.

Nei giornali la pubblicità è cresciuta del 4%, raggiungendo i 2,1 mld di dollari, mentre i ricavi della tv sono cresciuti del 9%, raggiungendo i 3,4 mld di dollari.

Tra tutti i media analizzati, internet resta quello ha registra la maggiore progressione di crescita – nota lo studio – e questa tendenza dovrebbe accentuarsi nel corso dei prossimi anni.

In Canada internet attira il 15,9% degli investimenti pubblicitari (14 miliardi di dollari in totale), una percentuale leggermente superiore a quella registrata negli Usa (15,6%), ma ancora parecchio al di sotto di paesi come quelli scandinavi, la Germania o, soprattutto, l’ UK dove la pubblicità digitale copre il 28,7% del mercato.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.