Pubblicità: come ‘’guardano’’ uomini e donne

| 23 luglio 2011 |

Eyetracking

Nelle pubblicità con un corpo femminile in evidenza gli uomini osservano come primo elemento il viso femminile e lo fissano molto più a lungo delle donne e solo successivamente guardano le gambe -Lo mostra un curioso esperimento di eye-tracking compiuto da EyeTrackShop

—–

Nelle pubblicità con un corpo femminile in evidenza gli uomini osservano il viso femminile molto più a lungo delle donne, ed è il primo elemento a cui guardano.

Lo mostra un esperimento di eye-tracking compiuto da EyeTrackShop, una delle principali aziende Usa specializzate nel tracciamento dello sguardo sulle immagini, e riportato da Tagliaerbe in un divertente post sul suo blog.

La ricerca è  stata condotta su 50 uomini e 50 donne per mettere in luce le differenze esistenti fra i 2 sessi quando guardano i messaggi pubblicitari. In questo caso, racconta Tagliaerbe, si tratta di tre immagini: una di H&M (con una ragazza in costume da bagno), una di Reebok (con una ragazza nuda di spalle) e una di SAAB (riguardante il modello 9-5).

Nella scelta delle 3  pubblicità, EyeTrackShop ipotizzava che gli uomini avrebbero speso molto più tempo delle donne guardando il corpo delle modelle e l’auto.

In realtà è emerso che le differenze non sono poi così sostanziali – osserva Tagliaerbe -, e il Visual Pattern nonché l’ordine con il quale uomini e donne fissano i differenti elementi della pagina è piuttosto simile.

Ma sono emersi anche tre risultati curiosi:

• gli uomini osservano il viso femminile molto più a lungo delle donne, ed è il primo elemento a cui guardano
• nella pubblicità H&M, le donne hanno osservato il torso della modella prima di guardare il viso
• l’uso della modella nuda per vendere scarpe femminili è risultato vincente: tutte le donne hanno osservato le scarpe e hanno speso almeno 1 secondo e mezzo su di esse.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.