Open data, parte in Francia il portale del governo

| 6 dicembre 2011 |

Datagouv“Da una logica basata sulla domanda di accesso all’ informazione che parte del cittadino, si passa ad una logica di offerta integrale del dato pubblico, aperto e gratuito di default da parte della pubblica amministrazione”.

E’ così che Séverin Naudet, direttore di Etalab (la struttura del governo francese incaricata di coordinare il processo di diffusione dei dati pubblici),  ha salutato la nascita di data.gouv.fr, il portale dell’ Open data pubblico francese.

Secondo Naudet, il portale (che è in versione beta), è ”uno strumento di lavoro che ribalta la logica di accesso all’informazione pubblica’’.

“Attualmente –  precisa ForumPa – la piattaforma ospita più di 350.000 dataset, prodotti e recensiti da 90 soggetti, fra cui figurano amministrazioni centrali, enti pubblici, autorità amministrative indipendenti nonché 4 collettivi territoriali. E’ possibile consultare i dati attraverso ricerca avanzata, seguire i suggerimenti di ricerca e visualizzare i dataset più ricercati. Nell’ homepage sono ospitati i link alle altre esperienze nazionali di open data pubblico”.

L’ottica –  riporta ForumPa – è quella di instaurare una nuova cultura e nuovi metodi di lavoro all’interno delle stesse amministrazioni. Dopo questa prima rassegna di dati realizzata in occasione dell’apertura della piattaforma, ciascun soggetto pubblico “è chiamato ad arricchire e aggiornare i propri dati in maniera autonoma”.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.