Giornalismo narrativo, partono le ‘’Cronache di frontiera’’

| 24 settembre 2011 |

Alma

‘’Cronache dal continente che non c’è’’ , della giornalista messicana Alma Guillermoprieto, e ‘’Operazione Massacro’’ di Rodolfo Walsh, giornalista argentino considerato il precursore del Nuevo periodismo latinoamericano, saranno i primi due titoli di una collana di non fiction che la casa editrice romana ‘’La Nuova Frontiera’’ dedica alle opere di giornalismo narrativo.

La collana, che partirà in ottobre e si chiamerà ‘’Cronache di frontiera’’, punta a presentare al pubblico italiano il meglio del narrative journalism italiano e straniero, racconta Affariitaliani, un genere che ha avuto come padrini Truman Capote, Rodolfo Walsh, Gay Telese ed è diventato famoso grazie a giornalisti come Kapuscinski e Hunter S. Thompson. E che sta registrando un grosso interesse soprattutto in America latina, dove si è affermato il filone delle Crònicas: un genere ibrido, un mutante, composto da scampoli di generi letterari diversi-romanzo, reportage, racconto, saggio – che, assemblati, danno vita ad un testo che va oltre la mera rappresentazione della realtà.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.