E-book, un mercato in ebollizione

| 19 settembre 2011 |

e-readerMentre Sony sta per aprire e-book store anche in Europa (in Italia primi del 2012), Amazon lancia un nuovo Kindle da 7 pollici che dovrebbe essere dotato anche di una applicazione Pulse per la lettura delle news, cosa che segnerebbe il passaggio dell’App ad un pubblico decisamente mainstream

———-

(a.f) – Cinque anni dopo il lancio ufficiale, Sony è finalmente pronta ad aprire le porte dei propri e-book store anche in Europa. Dopo Nord America (2006) e Giappone (2010), i Reader Store sbarcano nel Regno Unito (apertura prevista per ottobre 2011), in Germania e in Austria (entro la fine dell’anno), e poi finalmente anche in Italia, Francia e Spagna per gli inizi del 2012 – in attesa di colonizzare ulteriori mercati a data da destinarsi.

Il lancio è contestuale all’annuncio da parte del colosso giapponese del nuovo Reader, più leggero di Kindle e dotato di touch-screen e zoom in grado di riadattare i testi. Naturalmente, dal nuovo lettore si può accedere allo store di casa.

In proposito, le prime indiscrezioni anticipano che gli store del Regno Unito avranno più di 100.000 titoli, oltre che quotidiani come Daily Mail, Guardian e Observer, e riviste quali New Statesman e Spectator.

E se Sony si rimbocca le maniche, Amazon – che come i giapponesi ha impiegato un bel po’ ad emigrare dagli USA e ad aprire i battenti nel vecchio continente – non sta certo a guardare.

L’azienda di Jeff Bezos, infatti, dopo lunghe speculazioni sarebbe in procinto di lanciare il proprio lettore elettronico. Il lancio pare avverrà a novembre, al prezzo di soli 250 dollari, e secondo TechCrunch che l’ha provato ha un “potenziale enorme”.

Secondo le indiscrezioni rivelate da TechCrunch, l’Amazon Kindle – così si chiamerà – è un 7 pollici touchscreen, animato da una versione appositamente modificata di Android OS. Oltre al dispositivo in sé (che risulterebbe privo di telecamera, con 6 GB di memoria e solo in versione WiFi), a destare interesse sono anche i servizi offerti. Il nuovo tablet, infatti, integrerà tutta l’esperienza matuarata finora da Amazon nel cloud service: l’Amazon Appstore, il lettore musicale ed i servizi di e-reading sviluppati per Kindle, oltre a diverse promozioni legate all’acquisto e al possesso di un abbonamento Amazon Prime. Il tablet, infine, potrebbe anche essere dotato dell’applicazione Pulse per la lettura delle news, il che segnerebbe il passaggio dell’App ad un pubblico decisamente mainstream.

Per quanto riguarda invece le strategie promozionali del colosso dell’editoria digitale , Amazon lancia una nuova promozione per Kindle, l’e-reader per eccellenza, passando dalle offerte periodiche (come Sunshine Deals e Big Deals) alle promozioni mensili (e conservando i Kindle Daily Deals, le offerte giornaliere lanciate la settimana scorsa).

Una nuova sezione del Kindle store oggi offre 100 titoli per Kindle a 3,99 dollari, o anche meno. A prendere parte alla promozione sono quattro dei “sei grandi editori”: Random House, HarperCollins, Hachette e Macmillan.Anche Amazon mette a disposizione molti dei propri titoli: otto con il marchio AmazonEncore e uno targato AmazonCrossing, il marchio legato ai libri tradotti.


Leggi anche:

I commenti sono chiusi.