Bin Laden ucciso: ricostruita la diffusione del ‘virus’ su Twitter

| 12 maggio 2011 |

BinLaden1

Una società di ottimizzazione nel campo dei social media ha analizzato quasi 15 milioni di tweet pubblicati dopo la morte del capo di Al Qaeda, condensando in alcune splendide visualizzazioni i meccanismi della diffusione della notizia –  E rilevando che la massa critica di tweet era stata raggiunta solo dopo l’ apparizione in tv del presidente Obama

———-

Il tweet con cui l’ ex capo dello staff di Rumsfeld, Keith Urbahn, ha lanciato nel mondo il flusso di notizie sull’ uccisione di Osama Bin Laden, era stato rilanciato (retweeted) 80 volte nel minuto successivo al suo lancio e nei successivi 180 secondi aveva registrato più di 300 reazioni.

Sono alcuni dei dati di una ricerca effettuata da SocialFlow, un’ azienda di ottimizzazione nel campo dei social media, analizzando 14,8 milioni di tweet pubblicati nelle ore successive alla morte di Bin Laden.

Come scrive Hyperlocal.com, pur avendo Urbahn solo 1.000 follower su Twitter, come si può vedere dall’ imagine qui sotto, la notizia si era allargata a macchia d’ olio: ma il virus partito dall’ account di Urbahn era stato però rilanciato (come si vede qui sotto) da grossi nodi di Twitter, come  Laughing Squid o Andy Levy o Obama News.

BinLaden2

E’ interessante segnalare anche che, diversamente da quanto alcuni hanno lasciato credere, la notizia della morte di Bin Laden aveva superato quelle sul leader libico Gheddafi solo dopo l’ annuncio televisivo del Presidente Obama.

Ma – secondo il sito – si tratta comunque di un tipico scenario del prima l’ uovo o la gallina: la notizia era nata su Twitter ma non aveva raggiunto una massa critica fino a quando Obama non era apparso in televisione.

Dunque, la domanda non è se Twitter fa o meno Giornalismo, quanto come Twitter può aiutare e migliorare i lavoro che i giornalisti e gli strumenti giornalistici già fanno. Certo, Twitter può avere un ruolo chiave nel campo delle notizie straordinarie, che però sono solo una faccia del Giornalismo visto che altrettanto importante è il contesto che inquadra le breaking news.

BinLaden3

I commenti sono chiusi.