Voci globali, un nuovo esperimento di giornalismo partecipativo indipendente

| 7 settembre 2010 |

Voci

di Bernardo Parrella

La rete di attività connesse al network di Global Voices Online, si arricchisce di una nuova creatura, più centrata sull’Italia ma sempre di taglio internazionale: Voci Globali.

Un progetto, parimenti non-profit e volontario, che ingloba la testata editoriale e l’Associazione culturale omonime, puntato ancor più a dare spazio a voci e questioni spesso dimenticate o ignorate dai media mainstream su temi quali Paesi in via di sviluppo, violazione dei diritti umani, giustizia sociale, tutela delle minoranze, rispetto della libertà di espressione, cyber-attivismo, digital divide, fenomeni migratori.

Stimoli e contenuti arrivano da una eclettica redazione virtuale sparsa per il mondo, composta da traduttori, giornalisti, cittadini e appassionati, che affiancherà a traduzioni e rilanci anche interventi ‘from the field’ nonchè reportage originali e in diverse lingue. Facendo così tesoro (ed ampliando al meglio) quanto già prodotto quotidianamente su Global Voices in Italiano e sulla rubrica “Voci Globali” de LaStampa.it — fino a creare ambiti paralleli ma distinti sia a livello di tematiche sia di collaboratori. L’obiettivo complessivo, insomma, rimane quello di stimolare l’incontro e la comprensione tra culture diverse tramite una varietà di strumenti, ambiti, situazioni. Benvenuti come sempre suggerimenti e coinvolgimenti — siamo qui!

I commenti sono chiusi.