Quotidiani Usa, continua – ma rallenta – il calo della diffusione

| 26 ottobre 2010 |

QuotidianiUsa

Continua il calo della diffusione dei quotidiani negli Usa, anche se il tasso di diminuzione rallenta.

Secondo gli ultimi dati dell’ Audit Bureau of Circulations, fra aprile e settembre le copie diffuse dai 635 quotidiani americani nei giorni feriali sono calate del 5% rispetto allo stesso periodo dell’ anno scorso. Nel 2009 rispetto al 2008 la diminuzione era stata di circa il 10%.

Per  l’ edizione della domenica la diffusione è calata invece mediamente del 4,5%.

Il quotidiano con la diffusione maggiore è il Wall Street Journal, con oltre 2 milioni di copie nei giorni feriali, anche se il dato include 450.000 abbonamenti all’ edizione online. Si tratta di uno dei due soli giornali che registrano un aumento delle copie (l’ altra testata è il Dallas Morning News). Dietro il WSJ, si piazzano Usa Today (1,8 milioni di copie nei giorni feriali) e il New York Times (con 877.000 copie), che vedono una diminuzione della diffusione rispettivamente del 4 e del 6%.

La domenica, i giornali più diffusi sono New York Times (1.352.000 copie; meno 3%),  Los Angeles Times (900.000, meno 8%) e il Chicago Tribune (768.000, meno 4% ).

(via European Journalism Centre)

I commenti sono chiusi.