Pubblicità: ripresa globale entro il 2012

| 8 dicembre 2010 |

Ad

Dopo la crisi dell’ ultimo triennio, la spesa pubblicitaria globale dovrebbe crescere nei prossimi tre anni superando i livelli del 2008 nel 2012, quando dovrebbe toccare i 495 miliardi di dollari (480 mld nel 2008). Sono le previsioni di Zenith Optimedia, secondo quanto riporta la Reuters.

Il 2012 dovrebbe essere anche l’ anno in cui gli investimenti pubblicitari nei quotidiani saranno superati da quelli su internet quale secondo medium globale, dopo la televisione. Questa seconda previsione è del network di concessionarie di pubblicità GroupM ed è stata riportata da MediaGuardian. Anche secondo i darti di GroupM il mercato pubblicitario globale dovrebbe toccare nel 2012 i 500 miliardi di dollari Usa.

ZenithOptimedia prevede in particolare che il mercato pubblicitario sarà alimentato nel prossimo triennio dai paesi in via di sviluppo – Asia Pacifico dovrebbe crescere del 23% e l’ America Latina del 26%  – e dallo sviluppo di internet, che ‘’crescerà tre volte più velocemente dell’ interno settore’’. La Cina, attualmente quarto paese per ampiezza del mercato pubblicitario, dovrebbe superare la Germania, che ora è al terzo posto. A partire dalla fine del 2013 dovrebbe piazzarsi fra il 50 e il 75% delle dimensioni del secondo mercato, il Giappone, che vale  45 miliardi.

Secondo le previsioni di ZenithOptimedia, gli investimenti pubblicitari globali su quotidiani e magazine dovrebbe invece Calare del 2% fra il 2010 e il 2013.

(via Ejc )

I commenti sono chiusi.