NowPublic recluterà 1000 citizen-journalist a pagamento

| 27 febbraio 2010 |

NowPublic Il sito punta sulla produzione di contenuti di qualità e per questo ha deciso di ricompensare i collaboratori sia in danaro che con training e benefits vari – Il modello economico si baserà sulla pubblicità che dovrebbe essere assicurata dall’ ”alto livello di qualità” della produzione

—————-

NowPublic, uno dei più famosi siti di citizen journalism del mondo, vorrebbe reclutare a pagamento 1000 cittadini-collaboratori a partire dalla fine del 2010 nell’ ambito del suo nuovo modello economico ed editoriale.

La testata pensa di reclutare entro marzo almeno 100 giornalisti-cittadini, che produrranno contenuti in cambio di soldi, training e altri benefits, spiega NowPubic.

Per la prima volta dal suo lancio, nel 2005, i produttori verranno pagati per i materiali pubblicati.

Il nuovo schema di acquisizione dei produttori fa parte di un progetto per la costruzione di un modello economico sostenibile, che possa attrarre scrittori, fotografi e autori di video di ‘’alta qualità’’, ha spiegato Joy Gugeler, Vicepresidente di NowPublic, a Journalism.co.uk.

L’ azienda ricompenserà gli utenti e riserverà loro un’ attenzione costante curandone l’ attività online ‘’per consentire loro di sviluppare delle buone capacità e di impadronirsi di corretti criteri editoriali’’, ha aggiunto.
NowPublic – spiega Journalism.co.uk – che da ottobre fa capo allo stesso gruppo cui appartiene Examiner.com,  il Clarity Digital Group, spera che la pubblicità diventi  la base del suo modello, ‘’piuttosto che dover vendere abbonamenti o inserire dei pay wall’’. Attualmente attira circa cinque milioni di lettori al mese.

Il modello delle collaborazioni a pagamento prevede per gli utenti/produttori un 20%  dei proventi della pubblicità legata ai contenuti –che può salire al 30% ‘’a seconda della qualità e della quantità’’.

I commenti sono chiusi.