News Dots: i fatti del giorno come un gigantesco social network

| 27 febbraio 2010 |

Newsdots2

Gran parte delle notizie sono interconnesse attraverso vari gradi di separazione. Persone, luoghi, vicende, molto spesso si accavallano. E News Dots, un sistema che fa capo a Slate, sta testando una interessante mappa interattiva che visualizza come gli argomenti si intrecciano, come in un gigantesco social network in continua evoluzione.

Gli argomenti o i soggetti delle notizie – rappresentati dai circoletti – sono collegati gli uni agli altri se compaiono insieme in almeno due articoli e la dimensione dei cerchi è proporzionale al numero di volte che il soggetto viene menzionato.

Per usare in maniera interattiva l’ immagine, basta cliccare su un cerchietto per vedere quali articoli parlano di quell’ argomento e quali altri argomenti sono connessi nel network.

Si tratta di un work in progress, partito da diversi mesi, spiega Chris Wilson, invitando gli interessati a mandare le loro  idee per mettere a punto nuove funzionalità o ampliare quelle che già ci sono.

Come funziona?

Primo passo: Dietro le scene, News Dots filtra e registra tutti gli articoli delle principali puibblicazioni – circa 500 articoli al giorno – e li sottomette a Calais, un servizio della Reuters che automaticamente ne ‘’tagga’’ i contenuti con le principali parole chiave: persone, luoghi, società, argomenti e così via.

Secondo passo: Ogni volta che due tag compaiono nello stesso articolo, il sistema introduce una connessione fra di loro. Per esempio – prosegue Wilson – un servizio sul progetto di aumento delle truppe in Afghanistan può essere ‘taggato’ con Presidente Obama, Casa Bianca e Afghanistan.

Questi temi vengono così connessi:

NewsDots4

Passo numero 3: Visto che il meccanismo analizza centinaia di articoli, questo network cresce rapidamente e si cominciano a formare delle cosrte di ‘’comunità’’ attorno ai tag. Gli argomenti che sono connessi fortemente, si raggruppano a grappoli nel network. Il meccanismo funziona nello stesso modo come in Facebook, con i ‘’cluster’’ di amici, ecc .

Passo numero 4: Il network di notizie che ne viene fuori viene visualizzato utilizzando gli strumenti di News Dots di Slate, che è stato sviluppato usando una open-source Actionscript library chiamata Flare. I tag vengono visualizzati quando appaiono in almeno quattro articoli e vengono stabilite delle connessioni se almeno due articoli linkano questi argomenti. La visualizzazione copre i precedenti tre giorni e gli aggiornamenti del giorno corrente.

I commenti sono chiusi.