Murdoch congela un progetto da 30 mln di dollari

| 22 ottobre 2010 |

Murdoch

Il proprietario di News Corp non è riuscito ad attrarre una ‘massa critica’ sufficiente di altri editori per far partire il ”Progetto Alesia”, una nuova piattaforma per l’ aggregazione e  la diffusione di informazione online a pagamento- Il piano per ora viene accantonato anche se l’ azienda non esclude di riprenderlo se vi saranno condizioni migliori

—–

La News Corp di Rupert Murdoch ha congelato il ‘’Progetto Alesia’’, un piano ambizioso per la realizzazione di una nuova piattaforma di aggregazione e diffusione di informazione online a pagamento, non essendo riuscita ad attrarre un interesse sufficiente da parte di altri gruppi editoriali.

Lo annuncia la Reuters citando una fonte interna al progetto, secondo cui Murdoch non è riuscito a raggiungere una ‘’massa critica’’ di editori per sostenere il piano. L’ azienda non ha voluto fare alcun commento.

Il progetto Alesia – secondo Reuters – è una delle varie iniziative digitali in corso e include anche la nascita di una nuova testata, che internamente è stata chiamata per ora Daily Planet e che era stata messa a punto specificamente per i tablet.

Il piano, che ha richiesto investimenti per 30 milioni di dollari e a cui lavoravano circa 100 persone,  è stato per ora solo accantonato, ha spiegato la fonte, e alla News Corp sperano che possa essere lanciato in un momento successivo, anche se vengono considerate altre opzioni.

Murdoch tra l’ altro sta esplorando anche nuove strade per convincere gli utenti a pagare per l’ informazione e l’ intrattenimento online, soprattutto per tablet, iPad e cellulari.

Nell’ ultimo anno News Corp ha investito in start-up come Journalism Online, un’ azienda che assiste gli editori nell’ introduzione di accessi online a pagamento, e Skiff, una società che si occupa di e-reader.

I commenti sono chiusi.