Forte crescita in Usa degli investimenti sul ‘mobile’

| 1 ottobre 2010 |

Mobile

Verve Wireless – società di San Diego che assiste centinaia di media company nel processo di creazione e monetizzazione di applicazioni che consentono la lettura di notizie su smartphones – ha dichiarato di aver raccolto un finanziamento di 7 milioni di dollari da una cordata con a capo BlueRun Ventures (una società che offre tecnologie innovative e soluzioni per modelli di business), N.d.T.). Tra gli altri investitori figura anche l’Associated Press, che aveva già erogato un primo finanziamento nel luglio 2010. Nel complesso, secondo quanto riportato da un portavoce, Verve ha raccolto 9,5 milioni di dollari.

La società californiana – segnala paidcontent – destinerà tale capitale allo sviluppo ed all’espansione del proprio network pubblicitario locale, nonché alla propria piattaforma editoriale.

Verve ha realizzato applicazioni per clienti come McClatchy (NYSE: MNI), Belo Interactive e la stessa Associated Press. Nel corso dell’anno, la società di San Diego ha messo a segno un altro gran colpo, stringendo una partnership con l’unità interattiva dell’Audit Bureau of Circulations al fine di misurare l’ utenza delle applicazioni per mobile, browser mobili e tablet. Sebbene il servizio sia limitato ai clienti di Verve, segna comunque il passo in quanto è la prima volta che l’ABC traccia ufficialmente le utenze mobili.

Nel comunicato stampa si legge che la piattaforma e gli strumenti di Verve sono utilizzati da 750 editori in tutto il mondo (rispetto ai 600 di  mesi fa) e che le sue applicazioni sono state scaricate 7 milioni di volte tra iPhone, iPad, Blackberry, Nokia (NYSE: NOK) ed i telefoni Windows Mobile.

Altri dati:

—  A luglio oltre 14 milioni di lettori hanno avuto accesso alle news attraverso la piattaforma di Verve, facendo registrare una crescita del 151% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

—  Sempre a luglio, Verve ha generato traffico su 150 milioni di pagine dedicate all’informazione per mobile, con un incremento del 105% anno dopo anno. L’obiettivo della società è quello di raggiungere i 2,2 milioni di pagine entro l’anno corrente.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.