Fallisce il modello donazioni al Miami Herald

| 23 febbraio 2010 |

MiamiMentre altri giornali scelgono la via dei contenuti online a pagamento, il Miami Herald aveva deciso un cammino alternativo, tentando il modello delle donazioni da parte dei lettori, in stile Wikipedia. L’ iniziativa – spiega 233grados.com – si conclude dopo due mesi, anche se i dirigenti del gruppo  McClatchy,  che stanno valutando le offerte di acquisto per la storica testata della Florida, non hanno voluto fornire i dati sull’ andamento dell’ esperimento né spiegare i motivi dell’ abbandono del progetto.

Nel gennaio scorso, fra l’ altro, uno dei responsabili editoriali aveva spiegato che l’ idea aveva ricevuto una accoglienza ottima fra i lettori, che avevano inviato sin dai primi giorni donazioni che andavano dai 2 ai 55 dollari. Il giornale chiedeva i contributi alla fine di ciascuno articolo.

‘’Dopo aver valutato per due mesi l’ evoluzione dell’ esperimento, abbiamo deciso di sospenderlo’’, si è limitata a spiegare laconicamente Elissa Vanaver, vicepresidente del gruppo, rifiutandosi di precisare la quantità di danaro raccolto.

I commenti sono chiusi.