Due ore al giorno sull’ iPad per i francesi

| 9 novembre 2010 |

iPad

Il primo studio realizzato oltralpe sull’ utilizzo della tavoletta di Apple mostra che gli utilizzatori francesi lo usano dieci volte al giorno in media – E spendono circa 27 euro al mese su AppStore e iTunes – La ricerca, raccontano gli autori, ‘’ha mostrato anche che grazie al suo design e la sua facilità nell’ utilizzo, l’iPad riesce a rendere il gratuito pagabile: gli utilizzatori pagano per dei contenuti che potrebbero trovare gratuitamente su internet’’

—–

Les utilisateurs d’ iPad en France y passent 2 heures par jour

(lesechos.fr)

(traduzione di Gian Luca Modolo)

Ai possessori dell’iPad piace il loro nuovo giocattolo. Secondo uno studio realizzato dal gruppo FullSIX, i francesi lo utilizzano in media 10,5 volte al giorno, per una durata totale media di due ore.

Questo studio, condotto dal 15 al 25 ottobre 2010 da OTO Research, istituto specializzato nello studio del marketing interattivo, su 270 possessori di iPad, è il primo realizzato in Francia sul modo in cui è usato l’apparecchio. L’iPad è venduto in Francia da fine maggio e avrebbe sedotto, secondo le ultime stime non ufficiali, 400.000 consumatori malgrado il suo prezzo elevato (da 499 a 799 euro).

“Il dato più sorprendente dello studio è il tempo passato sulla tavoletta e il numero delle volte che viene utilizzato durante la giornata”, sottolinea Anne Browaeys, direttrice generale di FullSIX. “Ma lo studio ha mostrato anche che grazie al suo design e la sua facilità nell’utilizzo, l’iPad riesce a rendere il gratuito pagabile: gli utilizzatori pagano per dei contenuti che potrebbero trovare gratuitamente su internet. E ancor di più lo si nota per i contenuti mediali”. In media hanno speso 27 euro al mese, dei quali 15 su AppStore e 12 su iTunes. In totale, le spese raggiungono i 46 euro dopo l’acquisto della tavoletta.

I francesi che hanno risposto alle domande dello studio sono per lo più uomini (69%) e di tutte le età. Utilizzano il loro iPad a casa, in salotto (87%) o in camera (77%). Nel 54% dei casi lo usano in viaggio e nel 44% sul luogo di lavoro.

Per fare cosa? Il 91% lo utilizza per navigare in internet, principalmente su social network come Facebook, Twitter, Viadeo o Linkedin (86%). L’83% lo usa per informarsi, l’82% per sfogliare il  giornale elettronico, il 69% per guardare video e il 53% per giocare. Il tempo passato sull’iPad è maggiore rispetto a quello passato sul computer (56%), ma anche per la lettura di quotidiani (39%), la televisione (34%) e il telefonino (31%). “Un utente ha affermato di comprare i suoi giornali solamente sull’iPad”, spiega Anne Browaeys. “Le funzioni di allerta sono particolarmente apprezzate. L’iPad diventerà indispensabile per i grandi editori della stampa.

Alla domanda “cosa non vi andrebbe di fare sull’iPad?” le risposte sono state: telefonare (51%), lavorare (24%), leggere un libro (21%). Solo l’ 11% ha risposto “acquistare online” che è quello che, secondo Anne Browaeys, sarà il vero potenziale dell’e-commerce su questo tipo di apparecchi.

Infine, FullSIX predice un buon futuro per la pubblicità sull’iPad. Dopo che Apple lancerà iAd nella seconda metà di novembre, il 63% degli utenti dichiara di essere favorevole alla pubblicità che finanzierà contenuti e servizi. “Pensiamo che la pubblicità avrà un potenziale enorme, e che sarà da qui a un anno un elemento indispensabile”.

I commenti sono chiusi.