Copyright: una ricerca Usa individua 400.000 articoli ripubblicati illegalmente

| 13 novembre 2010 |

Attributor

Più di 400.000 copie di articoli diffusi dai principali siti di informazione Usa sono stati ripubblicati senza autorizzazione fra marzo e luglio di quest’ anno violando le norme di legge. Lo ha accertato una ricerca diffusa qualche giorno fa da Attributor, una società che si occupa di controllo del rispetto del copyright.

Lo studio, Graduated Response Trial for News,  ha monitorato 70.101 articoli nell’ arco dei sei mesi presi in esame scoprendo che in più di 400.000 casi almeno l’ 80% degli articoli originali erano stati copiati illegalmente e che 44.906 siti web avevano adottato questa pratica.

La ricerca ha esaminato 107 siti, individuati a caso, che avevano usato materiali copiati in 10 o più casi da un unico sito in 30 giorni, ricavando dei soldi dalla pubblicità ospitata in quelle pagine. Nel 75% dei casi non hanno ricevuto risposta né le proteste dei titolari dei diritti degli articoli né le richieste di rimuovere  gli avvisi pubblicitari o i risultati dei motori di ricerca.

(via Journalism.co.uk)

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.