Anche Springer adotta il modello a pagamento

| 9 febbraio 2010 |

Sembra fare proseliti in Europa la linea di Murdoch –  Dopo Le Figaro, anche l’ editore tedesco alza i paywall per il  Berliner Morgenpost e l’ Hamburger Abendblatt

—–

Altri giornali europei si stanno unendo al club dei sostenitori dei contenuti a pagamento capeggiato da Rupert Murdoch. Axel Springer ha infatti appena istituito i paywall per le edizioni online di due suoi giornali tedeschi: il  Berliner Morgenpost e l’ Hamburger Abendblatt.

Una decisione che segue quella del Figaro, che è passato al modello a pagamento recentemente, e anticipa la analoga decisione del Times Online, attesa per la primavera.

L’ accesso a tutti i contenuti di morgenpost.de costa ora 4,95 euro al mese. L’ abbonamento premium ad abendblatt.de costa invece 7.95 euro mensili.

Abendblatt.de offer un misto di contenuti free e premium: a pagamento quelli che si riferiscono in particolare alla zona di Amburgo, mentre le informazioni nazionali sono gratuite.

Gli abbonamenti per entrambe le testate vanno rinnovate mensilmente.

Springer – nota ejc.net – ha già registrato qualche successo con i modelli di contenuti a pagamento per i suoi giornali. Nel dicembre scorso ha lanciato un’ applicazione a pagamento per l’ iPhone per due dei suoi giornali tedeschi, il tabloid Bild e il Die Welt. Sistema ‘’click-and-buy’’, che verrà utilizzato anche per i nuovi paywall.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.