A Chicago ora anche i blogger hanno l’ accredito stampa

| 13 ottobre 2010 |

Chicago

Avere un accredito al Commissariato di polizia. Questo privilegio costituiva fino ad ora la frontiera fra essere o meno giornalista a Chicago. Ora si è dissolta. La giunta della città Usa ha approvato una modifica dell’ ordinanza comunale che regola l’ emissione degli accrediti presso gli organismi pubblici, eliminando l’ obbligo che i passi siano monopolio dei giornalisti ‘’a tempo pieno’’, che lavorano per ‘’periodici, associazioni di stampa o emittenti radiotelevisive’’.

Da alcuni giorni – racconta 233grados.com -, giornalisti freelance, cronisti a tempo parziale e blogger possono ottenere un accredito-stampa mostrando un documento che attesti la loro collaborazione di natura giornalistica con aziende di informazione.

Come informa un giornalista freelance nel portale Chicago Reader, fino ad ora ‘’eravamo stati tenuti fuori dal grosso delle conferenze stampa e da varie altre riunioni di interesse giornalistico per cui era necessario mostrare il ‘passi’ del Commissariato di polizia di Chicago’’.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.