Internet si tinge di grigio

| 20 marzo 2009 |

tab1 La rete non è più solo per i giovani – Una ricerca del Pew Internet and American Life Project diffusa da e-Marketer dimostra che gli ultra75enni americani che vanno oline sono ora il 27% e sono cresciuti del 10% in quattro anni

———-

Crescono gli americani anziani che vanno online. Lo rileva un articolo di eMarketer pubblicando una serie di tabelle.  

Secondo il Pew Internet and American Life Project, dal 2005 al 2008 la crescita maggiore nell’ uso di internet è stata registrata nella fascia d’ età fra i 70 e i 74 anni, più 19%, mentre per quelli di 75 anni e oltre l’ aumento è stato del 10%.

Al contrario, la percentuale di internauti fra i 25 e i 29 anni in questo quadriennio è rimasta stabile, all’  85%.
Alcuni studi di Nielsen Online mostrano un trend analogo. Mentre gli anziani sono sempre di meno dei giovani, le persone in rete che hanno più di 55 anni sono circa un terzo di tutta l’ audience della fine del 2008, ma consumano sul web più tempo dei giovani adulti.

tab2

Quello che differenzia gli anziani dai giovani è la loro attività online. Non amano i giochi e usano di meno i social network o i blog. Ma, rispetto ai giovani, vanno online soprattutto per raccogliere informazioni, visitare i siti dell’ amministrazione e leggere notizie di carattere religioso.

tab3

Inoltre, gli ultra64enni usano la posta elettronica, i motori di ricerca e i siti di prenotazioni di viaggio molto più dei giovani.

La maggioranza degli utenti di internete sono persone sotto i 45 anni, ma un numero crescente di americani più anziani va online. E questa – conclude eMarketer – ‘’è un’ opportunità che il marketing può sfruttare’’.

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.