Giornalismo partecipativo: OhmyNews in affanno chiede ai lettori un contributo finanziario

| 11 luglio 2009 |

oh

Anche uno dei siti che sembravano baciati dalla fortuna, il sudcoreano  OhmyNews – uno dei primi esperimenti di successo nel campo del giornalismo partecipativo – è in difficoltà sul piano economico tanto che il suo direttore in questi giorni si è rivolto ai lettori chiedendo un contributo finanziario.

Oh Yeon-ho ha confessato che il sito ha perso quest’ anno 50.000.000 Krw (28.209 euro) e si teme che le perdite possano aumentare per la crisi nel campo della pubblicità.

‘’Un new media, per restare in salute – ha detto Oh -, deve ricavare almeno il 50% delle sue entrate dalla vendita dei contenuti o dagli abbonamenti. A dispetto di tutti i nostri sforzi, invece, OhmyNews  ricava il 70% del suo reddito dalla pubblicità’’.

Oh ha aggiunto che se 100.000 lettori partecipassero al capitale del sito versando 10.000 Krw al mese, OhmyNews sarebbe in grado di sopravvivere senza dover dipendere dai ricavi pubblicitari.

Fondato nel 2000, OhmyNews si era proclamato come un nuovo modello di giornalismo con il motto ‘’ogni cittadino è un reporter’’. Gran parte dei contenuti del sito infatti proviene da cittadini qualsiasi e solo un terzo viene prodotto da una redazione che conta 55 addetti’’. (via The Guardian)

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.