‘Energy’ la parola più usata nell’ ultimo anno dal Parlamento Usa

| 18 gennaio 2009 |

capitolword.jpgUn sito web americano consente di individuare le parole più usate dal Congresso degli Stati Uniti e dai suoi singoli componenti nelle riunioni di commissione e nei dibattiti plenari. E’ il servizio informativo che offre Capitol Words, un sito che dalle registrazioni di tutti i lavori parlamentari Usa effettuati da  Congressional Record (la struttura ufficiale di registrazione e archiviazione delle discussioni parlamentari), attraverso un particolare algoritmo, estrae gli elenchi delle parole più usate sia a livello globale che dai singoli parlamentari nell’ arco di un giorno, una settimana, un mese, ecc.

Si scopre così, per esempio, che nell’ ultimo mese la parola più usata nel Parlamento Usa è stata health, seguita da ‘land’ e ‘public’, mentre il termine ‘Israel’ è solo al 20/o posto. O che, ad esempio, mentre in un anno il termine più usato dai parlamentari americani è stato ‘energy’.

A ivello di singoli parlamentari, per esempio in un anno la parola più usata da Dianne Feinstein, una democratica della California, è stata appunto ‘California’, pronunciata ben 215 volte.

Capitol Words permette di fare ricerche anche a livello di Stato. Cliccando sulla California, ad esempio, si scopre che nell’ ultimo anno la parolla più usata – come nel caso precedente – è stata appunto ‘California’, seguita da ‘community’ e ‘country’.

I commenti sono chiusi.