Ancora cattive notizie dalla stampa USA

| 23 marzo 2009 | Tag:

ann-arbor La crisi che pervade il mondo dell’informazione statunitense miete un’altra vittima. Stamani il quotidiano Ann Arbor News, pubblicato da 174 anni nell’omonima città con circa 120.000 abitanti e sede della prestigiosa University of Michigan, ha annunciato che pubblicherà l’ultima edizione cartacea in luglio.

Dopodiché passerà alla sola edizione web (AnnArbor.com), come aveva già fatto pochi giorni fa il Seattle Post-Intelligencer e dopo la chiusura definitiva del Rocky Mountain News (pur se un gruppo di ex-redattori sta cercando di resuscitarlo sul web).

Al contempo, altri tre quotidiani del Michigan hanno annunciato che ridurranno a tre soli giorni settimanali la pubblicazione (giovedì, venerdì e sabato). E la situazione va facendosi insostenibile per parecchie altri testate, come già segnalato. Secondo Paper Cuts, sito che segue l’andamento del settore, da gennaio 2008 sono almeno 120 i quotidiani che hanno chiuso battenti, con perdita di oltre 21.000 posti di lavoro.

Qui ulteriori dettagli (in inglese).

I commenti sono chiusi.