Un sito di CJ comincia a pagare i suoi cittadini-giornalisti

| 26 aprile 2008 | Tag:

Il digital journal E’ il Digital Journal, che metterà a disposizione una parte dei ricavi pubblicitari per compensare gli utenti che inviano articoli di informazione di qualità accettabile
———-

Il sito web di citizen journalism Digital Journal ha cominciato a pagare i cittadini che contribuiscono con articoli e notizie.

I collaboratori regolari possono contare sui compensi che verranno distribuiti attingendo a una parte dei ricavi pubblicitari. L’ azienda ha annunciato di aver già versato 38.000 dollari ai suoi cittadini-giornalisti.

L’ iniziativa si applica agli articoli di informazione, e non ai blog, ai gruppi, alle foto o ai video, e il compenso sarà calcolato sulla base del numero di servizi che ciascun cittadino-giornalista consegnerà piuttosto che semplicemente sulla popolarità dei singoli articoli.

Chi ritiene di poter essere pagato per il suo contributo comunque deve prima sottoporre per l’ approvazione il proprio lavoro alla direzione del Digital Journal, che si accerterà delle capacità degli aspiranti collaboratori.

Il Digital Journal si differenzia da altri siti concorrenti come Newsvine o Norg in quanto prima comunità online a dividere una parte dei ricavi, anche se per ora con una piccola percentuale dei suoi utenti.

(via journalims.co.uk )

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.