Un quotidiano di Glasgow lancia 12 siti di quartiere

| 6 marzo 2008 | Tag:

Uno dei 12 siti Sono la prima parte degli 80 siti che il Glasgow Evening Times ha in programma di allestire entro quest’ anno per coprire tutti i distretti della città – Assunti corrispondenti locali che verranno pagati allo stesso modo di quelli del giornale – Un caporedattore del quotidiano coordinerà tutti i siti

———-

Il Glasgow Evening Times ha scelto in manier netta la strada dell’ impegno sull’ informazione locale e ha appena lanciato 12 siti web di quartiere: è la prima parte degli 80 siti che ha in programma di allestire entro quest’ anno per coprire tutti i distretti della città. Lo annuncia, HoldtheFrontPage , come riporta Sfnblog.

Tutti i siti verranno realizzati sotto il marchio dell’ Evening Times, ma ognuno di essi verrà messo a punto per coprire la propria specifica zona.

L’ obbiettivo è di fornire una copertura informativa veramente capillare, approfondendo le ultime notizie e fornendo informazioni su eventi, attrazioni culturali, scuole, medici, ecc. L’ Evening Times, che fa capo a Newsquest, assumerà dei corrispondenti locali per far funzionare i siti e li pagherà con gli stessi compensi del giornale.

I siti dovrebbero incoraggiare i lettori a commentare gli articoli, a fornire informazioni su eventi, associazioni e organizzazioni e a pubblicare foto e video.

Le associazioni e i gruppi giovanili sono invitati a realizzare dei loro mini siti, sotto l’ ombrello dei siti locali.

“Nessun giornale in UK ha lanciato una offensiva grande come questa. E’ un massiccio investimento nell’ informazione locale e siamo felici di essere coinvolti con i nostri lettori in questa iniziativa”, ha spiegato a Donald Martin, direttore di Evening Times.

I contenuti dei siti verranno gestiti e coordinati da un capo redattore del giornale che curerà anche la “confezione” per l’ online dei contenuti del quotidiano su carta.

I 12 primi siti coprono Cardonald, Dennistoun, Easterhouse, Gorbals, Hillhead, Maryhill, Partick, Robroyston, Shawlands, Springburn, Tollcross and Whiteinch. L’ URL dei vari siti web è composto con il nome della località, seguito da .eveningtimes.co.uk (per esempio, quindi, cardonald.eveningtimes.co.uk).

I commenti sono chiusi.