Tv: 3 famiglie su 5 con digitale terrestre nei principali paesi europei

| 26 settembre 2008 | Tag:

Il logo di e-Media Institute
I dati di e-Media Institute – Un terzo delle famiglie degli stessi paesi utilizza la pay-tv

———-

A giugno 2008 erano circa 76,7 milioni le famiglie che ricevevano servizi di TV digitale nei cinque principali Paesi europei (Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna). Dopo lo storico “sorpasso” alla TV analogica, avvenuto nella prima metà del 2007, la TV digitale raggiunge così in questi cinque paesi dell’ UE una penetrazione pari al 60% circa.

Lo annuncia nella sua ultima Newsetter e-Media Institute.

Grazie alla forte ascesa della TV digitale terrestre – spiega E-Media Institute (che pubblica anche una mappa aggiornata del settore  -, Francia e Spagna si confermano i paesi più in crescita, con un incremento rispettivamente del 41% e del 27% del numero delle famiglie TV digitali tra giugno 2007 e giugno 2008. L’Italia (+10% nello stesso periodo) cresce meno della Germania e poco di più del Regno Unito, dove però quasi 9 famiglie su 10 già ricevono servizi digitali. 

Nel campo della pay-tv, nei cinque principali mercati europei, gli utenti cresciuti nel primo semestre dell’anno del 5%, passando dai 39,1 milioni di fine 2007 ai 41,1 milioni di giugno 2008 (sono inclusi nel computo gli utilizzatori di servizi PPV via digitale terrestre in Italia).

Questo valore – nota l’ e-Media Institute – corrisponde a circa un terzo del totale delle famiglie dotate di TV (32%). Del totale utenti di TV a pagamento nei 5-UE, circa la metà sono abbonati al satellite, circa un quarto alla TV via cavo e la parte rimanente alle offerte “emergenti” via DTT o IPTV. Soltanto a fine 2006, DTT e IPTV controllavano insieme solo il 12% circa del mercato della Pay-TV in termini di utenti. In Francia, gli utenti di Pay-TV via DTT o IPTV sono già il 35% del totale.   

Leggi anche:

I commenti sono chiusi.